Maurizio Rota è presidente del Gruppo Esprinet

Maurizio Rota è stato nominato Presidente del Gruppo Esprinet e succede a Francesco Monti, che è stato a capo del Gruppo dalla sua formazione.

Classe 1957, dopo le prime esperienze professionali come Responsabile vendite di aziende operanti nel settore dell'informatica, Rota ha fondato nel 1986 Micromax diventandone Presidente. Fino al 1999 si è occupato dello sviluppo e del consolidamento della società, curando in particolare i rapporti con i principali produttori e contribuendo in maniera decisiva alla realizzazione delle strategie commerciali dell'azienda. Nel 2000, con la nascita di Esprinet dalla fusione delle società Celo, Micromax e Comprel, ha assunto il ruolo di Consigliere Delegato e poi di Vice Presidente e Amministratore Delegato.

Nel 2017 Esprinet ha fatturato 3,2 miliardi di euro, posizionndosi tra i primi 50 gruppi industriali Italiani e tra i primi 10 distributori mondiali. Con un modello di business basato sulla coesistenza di differenti canali di vendita modellati sulle caratteristiche specifiche di 36.000 rivenditori, Esprinet commercializza circa 700 marchi e oltre 57.000 prodotti disponibili nei 130.000 mq di magazzini gestiti. Con la divisione V-Valley distribuisce prodotti, servizi e soluzioni informatiche complesse. Le attività del Gruppo si estendono anche al territorio portoghese e alla produzione e vendita dei marchi propri Celly (accessori per smartphone) e Nilox (tecnologia outdoor).

Maurizio Rota diventa Presidente di un Gruppo da 3,2 miliardi, che si classifica tra i primi 50 gruppi industriali italiani per fatturato e tra le prime 100 aziende in Italia per capitalizzazione di borsa.

Esprinet conta oggi 1247 collaboratori tra Italia e Spagna, con un portafoglio di circa 700 marchi commercializzati e oltre 57.000 prodotti disponibili nei 130.000 mq di magazzini gestiti, per una rete di circa 36.000 rivenditori clienti e 800 fornitori.

 

In una nota del Gruppo Rota afferma di essere “orgoglioso di assumere questo incarico in Esprinet, che ho visto crescere negli anni fino a diventare il primo distributore in Italia e in Spagna, tra i primi quattro in Europa. Sono certo che, grazie alla forza di un team sempre alla ricerca dell’eccellenza e costantemente orientato al risultato, continueremo a crescere, affrontando ogni sfida stando sempre concentrati sul nostro obiettivo: essere il migliore distributore di tecnologia sul mercato”.

 

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here