Marconi cede quota in Lagardère

L’obiettivo è quello di portare il debito al di sotto della soglia dei 3 miliardi di sterline

Marconi sempre alla ricerca del proprio obiettivo: ridurre quanto possibili e debiti. E per raggiungere il target fissato si decide a cedere ulteriori quote dei propri asset, per circa 100 milioni di sterline. Il primo passo lo compie con la decisione di vendere a Salomon Smith Barney la propria partecipazione nel gruppo francese Lagardère, acquisita oltre 10 anni fa quando Marconi ancora si chiamava Gec, per 43 milioni di sterline. Le strategie di Marconi sembrano lineari: liberarsi quanto prima delle attività in segmenti giudicati “non core”, per ridurre il debito dagli attuali 4,4 a circa 3 miliardi di sterline.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here