Lo squalo della memorizzazione su nastro

Quantum rilascia Px720, noto con il nome in codice Mako, una libreria per il backup su nastro dedicata alle grandi aziende.

29 settembre 2003 Il parallelismo con il più feroce predatore dei mari è presto fatto. Quantum ha rilasciato una nuova libreria a nastro, la Px720, nota anche con il nome in codice Mako (una delle più letali specie di squali).

La soluzione è indirizzata alle grandi aziende, che hanno la necessità di backupare i propri dati in modo rapido e sicuro.
Il cabinet si adatta alle esigenze dei moderni data center, garantendo un ingombro ridotto e, per rendere più semplice l'utilizzo, l'accesso ai componenti del sistema è garantito dalle porte e dai pannelli sia frontali che posteriori.

Il sistema Px720 contiene fino a 20 drive per frame ed è in grado di scalare fino a 5 frame, che potranno essere gestiti centralmente garantendo un sistema storage con oltre oltre 3.660 slot e 100 drive, per una capacità totale di 732 terabytes, grazie alla tecnologia proprietaria CrossLink.

L'architettura di processore distribuita consente di ripartire il carico di lavoro tra i diversi processori, migliorando sensibilmente le perfomance del sistema.

Mako è disponibile presso la rete di Oem e rivenditori a valore aggiunto di Quantum, a un prezzo consigliato che, per una libreria da 190 slot con 2 tape drive, parte da 93mila dollari, installazione e assistenza onsite per un anno incluse. "Lo sviluppo del prodotto - ha chiarito Jason Iehl, product manager Enterprise Products di Quantum - ha preso spunto da un'indagine condotta su Oem, rivenditori e utenti finali, tesa a individuare le funzionalità più apprezzate su una tape library di fascia alta. A corredo dell'offerta, anche se non ancora disponibile, c'è infatti Quantum Connect, un portale per la configurazione rapida dei sistemi".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome