L’It in cabina di comando con le comunicazioni unificate

Il country manager di Polycom Claudio Mignone ci offre la sua chiave di lettura sull’evoluzione del ruolo del Cio.

Da sempre il Cio ha fornito un collegamento vitale tra l'apparato dirigenziale e il reparto It di un'impresa. Ma ora è chiamato ad aiutare entrambi i reparti a gestire l'improrogabile passaggio da un'infrastruttura di business fisica a una completamente digitale, ciò dovuto anche al crescente sviluppo delle tecnologie di comunicazioni unificate (Uc).

Partendo da questo presupposto, per Claudio Mignone, Country Manager di Polycom in Italia, sono tre le tendenze che stanno dando vita a una sempre più stringente esigenza di adottare le Uc all'interno delle aziende, arrivando a individuare come perno fondamentale di questo processo la necessità che il Cio riesca a fare da trait d'union tra il settore It e i dirigenti in azienda.

Il primo di questi trend è la consumerizzazione del settore It. Più che un semplice modo di dire, per Mignone, questo trend sta cambiando i rapporti di forza tra il reparto It e il resto dei dipendenti.
Mentre prima il settore informatico di un'azienda era l'unica fonte a cui attingere per ottenere un hardware potente ed efficiente, ora le cose sono cambiate.
Sempre più spesso smartphone, tablet e device per pc di alta qualità sono nelle mani dei dipendenti 24/7 e gli stessi impiegati iniziano a fare richiesta al proprio reparto It di poter lavorare con il loro device preferito.
Arrivando a chiedere anche che quest'ultimo abbia le stesse possibilità d'integrazione esistenti tra le applicazioni e gli strumenti forniti dall'azienda, causando molti problemi ai manager del supporto tecnico.

Il nuovo sistema cloud delle Uc, che può operare con differenti device e piattaforme, aiuta ad alleggerire I problemi del reparto It associati alla crescente consumerizzazione dell'It e permette di nuovo al reparto It di gestire la situazione senza problemi.

Un altro importante fattore d'attenzione nelle logiche aziendali, poi, è la crescita del lavoro da remoto. Se da una parte, infatti, le aziende traggono benefici dal lavoro flessibile, dall'altra gli impiegati del nuovo millennio vogliono lavorare da qualsiasi luogo.

I dirigenti e il reparto It solitamente, però, temono il lavoro flessibile a causa di una conseguente perdita di controllo sui propri dipendenti e sui loro device.

Il Cio è nella posizione di poter rendere note le ultime innovazioni fornite dalle tecnologie UC che possono fare in modo di accontentare entrambe le parti.

Il terzo trend, infine, è la continua evoluzione che la funzione dello stesso reparto It ha subito nell'arco degli anni. La sua attenzione nello sviluppo dell'utilizzo delle tecnologia all'interno dell'azienda sta gradualmente favorendo la creazione di una divisione che promuova e monitori la produttività della società e dei suoi dipendenti.

Tecnologie come l'Uc, i software di analisi dei Big Data e altre ancora assicurano che il reparto It abbia accesso a una gran quantità di informazioni riguardo le performance della società, dei suoi dipendenti e della sua infrastruttura digitale.

Come risultato dei cambiamenti apportati da queste nuove tecnologie, per Mignone, il Cio deve essere: un esperto e sempre aggiornato utilizzatore di tecnologie da poter proporre all'interno dell'azienda, un sostenitore dei benefici dei sistemi di comunicazioni unificate per permettere l'aumento della produttività agevolata dal telelavoro, come anche un capace oratore nell'esposizione dei complessi dati di produttività a cui il reparto It ora ha accesso.

Saper spiegare al resto della dirigenza l'importanza cruciale giocata dalla nuova infrastruttura digitale della società e dalle tecnologie Uc nell'azienda moderna è chiaramente una parte forndamentale del lavoro del Cio.

Per il gruppo dirigente la tecnologia Uc forse è anche molto più importante che non per il resto degli impiegati.

Oltre a offrire ai dipendenti tutte le opportunità garantite ai dirigenti, come un efficiente lavoro da remoto, questa tecnologia offre anche un ampio spettro dei benefici della gestione aziendale, come:
ridurre i costi e aumentare la produttività; permettere ai clienti di intagire come meglio preferiscono; attrarre e conservare il talento-

La stessa tecnologia aiuta il gruppo dirigenziale a connettersi e interagire “faccia-a-faccia” con i propri dipendenti grazie all'utilizzo di servizi di videoconferenza in singolo e in gruppo, oltre che a una collaboration agevolata attraverso lo sviluppo di social network interni all'azienda.

Sebbene sembri che le soluzioni Uc rispecchino alcune modalità di lavoro già esistenti e apprezzate dai dipendenti, come il lavoro da remote e la comunicazione multicanale, il Cio avrà bisogno di lavorare a stretto contatto con il gruppo dirigente e il reparto It per aiutare a formare gli impiegati nel lavorare con la loro nuova infrastruttura digitale.

Far si che il gruppo dirigente e il reparto It arrivino insieme a creare delle linee guida per I propri dipendenti, arrivando a gestire al meglio i propri sistemi di Uc, è la chiave per preparare il proprio personale a una soluzione Uc.
Questo potrebbe voler dire non doversi ridurre solo ad insegnare ai propri dipendenti come usare la nuova piattaforma, ma anche includere proprio delle condizioni d'uso con le quali gli impiegati possano adattarsi e usare il loro nuovo e più flessibile ambiente lavorativo per migliorare la loro produttività professionale.

Per ottenere il massimo dalle informazioni che l'It ha a sua disposizione, il Cio deve creare un forum per confrontarsi su questi dati di valutazione importanti da riutilizzare all'interno dei processi decisionali del gruppo dirigente. Una volta fatto questo, o coinvolgendo l'It nelle riunioni del gruppo dirigente o inviando un report mensile al Ceo, a detta delle politiche aziendali della società, ma comunque portando l'It all'interno della cabina di comando.
Un passaggio essenziale questo per dare al Cio un futuro di successo.
Come i trend dell'azienda evolvono per portare l'It verso un ruolo più centrale e strategico all'interno dell'impresa, il ruolo di un Cio deve diventare anche più importante.

I sistemi di Uc stanno rivoluzionando il mondo della collaboration in azienda, sostenuti da tendenze come la consumerizzazione dell'It e il telelavoro. La forza lavoro sta diventando più “mobile” e le sue esigenze in campo informatico si diversificano sempre di più, aumentando la pressione sul reparto It.
Allo stesso tempo, il gruppo dirigente sta diventando sempre più dipendente dai consigli che il reparto It può fornire per prendere decisioni fondamentali per l'azienda.
Sotto questo profilo, il Cio affronta una dura sfida: usare la sua esperienza per avvicinare sempre di più il gruppo dirigente e il reparto It, tenendo sempre un occhio al futuro e a dove punterà prossimamente la tecnologia delle Unified Communications.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here