Le due cifre dei pc

I dati di Gartner e Idc sull’andamento a livello mondiale e in Emea. Crescite superiori alle attese.

Da Gartner e Idc arrivano i dati sulle vendite di pc a livello mondiale
nel secondo trimestre dell'anno. Dati tutto sommato postivi, che attestano
ancora crescite a due cifre per il comparto.
Secondo
Gartner, nel periodo in esame si parla di 61,1 milioni di unità, in crescita
dell'11,7% rispetto all'anno precedente. Un totale superiore alle previsioni
precedentemente rilasciate a attestate a una crescita del 10,6%.


Meglio del previsto Stati Uniti, grazie alla domanda da parte del mercato professionale, Asia/Pacifico e America Latina.
Sempre importante il peso del consumer e della mobilità
nelle dinamiche di crescita, mentre ancora Vista non sembra avere un grosso
impatto sull'evoluzione del comparto.


La classifica di Gartner vede al primo posto Hp, con 11,1 milioni di unità, una share del 18,2% e una crescita del 36,6% rispetto all'anno precedente. Il secondo posto spetta ancora Dell, con i suoi 9,1 milioni di pc consegnati, che rappresentano sì il 15% del marcato, ma segnano anche un calo del 5,5% rispetto al secondo trimestre 2006.
Secondo Gartner le difficoltà di Dell
sono legate soprattutto all'andamento sul mercato consumer.

Terzo posto per Lenovo, con 4,8 milioni di unità, in crescita del 22,1%, seguita da Acer a 4,3 milioni, in questo caso in crescita del 54,2%.
Toshiba, che ha a listino solo un'offerta notebook, si colloca in quinta posizione con 2,3 milioni di unità, in crescita del 23,7%.


Per quanto riguarda la sola area Emea, Gartner parla di 18,6 milioni di unità, in crescita dell'11,9% rispetto all'anno precedente, grazie soprattutto alla domanda dei Paesi dell'Europa Centrale e Orientale e dei Paesi del Golfo nell'area Mea.
Hp, Acer, Dell, Fujitsu Diemens e Toshiba la cinquina vincente. Crescite a due cifre per Hp, Acer e Toshiba, lieve calo per Dell.


Da parte sua, Idc, che utilizza metriche leggermente diverse rispetto a Gartner, parla di una crescita del 12,5%, sottolineando come si tratti di un risultato superiore alle attese.
Gli indicatori di mercato sono pressoché gli stessi. Si sottolineano le buone perferomance dell'area Emea grazie alle economie emergenti e si evidenzia la difficoltà di Dell, unico vendor con segno negativo.


La cinquina di Idc rispecchia quella di Gartner, con qualche scostamento sulle percentuali attribuite a ciascun produttore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here