La sfida mobile di Yahoo

In arrivo nuovi strumenti per la ricerca, che si focalizzano sul segmento mobile. Obiettivo: togliere share a Google. Prosegue la collaborazione con Microsoft, anche se molti la vorrebbero in predicato.

Secondo quanto riportano in queste ore fonti statunitensi, Yahoo si starebbe preparando a lanciare nuovi tool per la ricerca su Internet con l'obiettivo di contrastare in modo più efficace il predominio di Google.
Lo avrebbe dichiarato la stessa Ceo della società, Marissa Mayer, ma soprattutto lo avrebbe sostenuto Laurie Mann, dal mese di febbraio nel ruolo di senior vice president della ricerca, accennando a una serie di novità in arrivo nei prossimi mesi, molte delle quali focalizzate sulla ricerca mobile.

Alcune delle novità, per altro, sarebbero state sviluppate in collaborazione con Microsoft, in virtù della partnership esistente, mentre altre sarebbero figlie del lavoro autonomo dei team di ricerca e sviluppo all'interno della società.

La svolta verso il mobile è naturale, considerando il contesto attuale, sostiene la stessa Mann, che naturalmente non si sbilancia in dettagli ulteriori in merito agli sviluppi in corso né commenta le voci che vedono Yahoo desiderosa di sciogliere o comunque alleggerire il rapporto di collaborazione che la lega a Microsoft.
E' vero, questo sì, che dal momento dell'accordo tra le due aziende, siglato nel 2009 da Carol Bartz, i risultati della collaborazione sono stati per Yahoo inferiori alle attese, ma secondo Mann l'obiettivo di entrambe le società, in questo momento, non è sciogliere un'intesa, bensì togliere share alla rivale Google.
La collaborazione, in ogni caso, dovrebbe proseguire fino al 2015, quando entrambe le parti avranno facoltà di decidere se continuarla o fermarla.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here