La firma grafometrica sui tablet Dell

Firma grafometrica, lettori di impronte digitali e smart card: la proposta tablet Dell con cuore Windows 8 risponde a quanto previsto dal decreto attuativo del Codice dell’Amministrazione Digitale.

C'è un focus specifico sull'adesione alle nuove norme introdotte con il decreto attuativo del CAD (Codice dell'Amministrazione Digitale) nella proposta Dell di tablet per il mondo delle imprese.
I nuovi dispositivi portatili con cuore Windows 8, tra i quali ad esempio Latitude 10, offrono infatti la possibilità di salvare i dati biometrici del firmatario, acquisendo dunque firma elettronica e grafometrica.

Secondo quanto pubblicato in sulla Gazzetta Ufficiale n. 117 del 21 maggio 2013 la firma elettronica equivale a una firma personale associata a un documento scritto, per fornire prova della sua provenienza, e garantisce la connessione univoca tra firmatario e documento.
La firma grafometrica, d'altro canto, analizza elementi biometrici per garantire l'identità del firmatario e riproduce il processo tradizionale, sottoscrivendo però i documenti in digitale e registrando i dati della calligrafia del firmatario, unici per ogni persona, quali ritmo e velocità di scrittura, pressione della mano sul pennino, accelerazione del movimento, movimento aereo della mano nel firmare.

Nel caso dei tablet vengono sfruttati gli sviluppi più recenti delle applicazioni touchscreen, osì da supportare applicazioni esistenti e integrarsi alle console di gestione.
Non solo, le opzioni di sicurezza integrate, tra le quali Dell Data Protection | Encryption, che cifra tutti i dati dall'hard drive alla porta USB, sono fondamentali nel processo della firma grafometrica, contribuendo al processo di autenticazione e certificazione della proprietà della firma e di integrità del documento firmato, all'ottimizzazione del trattamento, all'archiviazione dei documenti firmati.

Lettori di impronte digitali e di smart card sono poi un ulteriore ausilio in tutte quelle situazioni in cui è importante garantire una autenticazione a doppio fattore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here