Juniper vuole NetScreen

L’operazione potrebbe concludersi entro la metà dell’anno. Si amplia per la prima volta il raggio di azione di Juniper, prima poco incline a spendersi su mercati diversi dal quello dei carrier e dei provider Tlc.

10 febbraio 2004 Dovrebbe andare in porto entro
metà anno l'operazione con la quale Juniper Networks dovrebbe
portarsi a casa gli asset di NetScreen
, con un
investimento vicino ai 4 miliardi di dollari. Previa, ovviamente, approvazione
da parte degli azionisti.
L'operazione porta Juniper a un ingresso anche
piuttosto significativo nell'area della network protection,
mercato dal quale si era finora tenuta abbastanza alla larga e che oggi la porta
a uno scontro quasi frontale con la rivale Cisco.
Ma è anche
un segnale di un deciso cambio di rotta, di cui da qualche settimana si
aveva un qualche sentore, ovvero di un ampliamento del raggio d'azione
dell'azienda, lontano però dal target per lei tradizionale, fatto di
operatori e provider Tlc.
E' chiaro che l'acquisizione di NetScreen
allarga il portafoglio di Juniper, affiancando all'equipment di fascia alta
anche prodotti indirizzati in modo più specifico al mercato
corporate.
Positive le prime reazioni degli analisti, che salutano
l'operazione, annunciata alla chiusura di un trimestre più che positivo, come il
segnale di risveglio, e soprattutto come indice della volontà di Juniper di
scrollarsi di dosso l'immagine di azienda da un solo mercato.
Nondimeno,
obiezione unanime, non sarà facile integrare due realtà così diverse. Cosa che
forse entrambe già sanno. E non si tratta solo di integrare 900 persone in una
struttura di 1.600, quanto di armonizzare aziende con culture e politiche magari
simili, ma molto diverse per quanto riguarda portafoglio prodotti e strategie
commerciali.
Ma la sicurezza ha ora il suo "momentum" e per Juniper
l'alternativa era prenderlo o lasciarlo.
Senza contare che in questo modo la
concorrenza con Cisco è su due fronti: routing da una parte e Vpn e
firewalling dall'altra
. Se poi si considera che NetScreen realizza il
75% del suo fatturato sul mercato corporate, il profilo che ne risulta è quello
di un'azienda con numeri interessanti per crescere.
A chi evidenzia che per
Juniper si tratta di un cambiamento non da poco, considerato l'atteggiamento
poco incline agli ampliamenti di prospettiva tenuto fino a non molto tempo fa,
non manca una risposta del management, che punta a un miglior posizionamento
dell'azienda sul mercato della sicurezza, in un'ottica di servizio a tutti i
livelli.
Del resto il consolidamento è uno dei motivi dominanti le strategie
delle aziende attive nella security. Basti pensare alle acquisizioni completate
da Symantec. O da Network Associates, tanto per citarne due.
E nel caso di
Juniper siamo al consolidamento del consolidamento. NetScreen, infatti, ha
acquisito Neoteris, che le ha garantito accesso nell'area della Secure Socket
Layer Encryption.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here