Home System integrator L'IT di Deutsche Bank migrata in Cedacri da remoto

L’IT di Deutsche Bank migrata in Cedacri da remoto

Quella portata a termine da Gruppo Cedacri per Deustche Bank risulta essere un’operazione unica in Italia per scala e per complessità.

Ha coinvolto un team composto da circa 400 professionisti, in costante collaborazione con la struttura di Deutsche Bank Italia e con la casa madre tedesca, e ha portato all’abilitazione di 90 applicazioni sulla piattaforma Cedacri per il gruppo Deutsche Bank.

E a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria Covid-19, la migrazione è stata realizzata completamente da remoto, in smart working.

Si è concluso così il processo di migrazione e innovazione dei sistemi tecnologici di Deutsche Bank in Italia, operata con il supporto di Cedacri.

Dopo la sospensione tecnica dell’operatività programmata nello scorso fine settimana per ridurre al minimo i disagi alla clientela, a partire da lunedì mattina sono progressivamente ripresi tutti i servizi online e di sportello di Deutsche Bank.

Maggiore integrazione dei servizi per la clientela, più performance e sicurezza, capacità operativa rafforzata in ottica di continua crescita e innovazione sono i capisaldi della trasformazione digitale della banca.

Le novità riguardano tutti i canali di Deutsche Bank: dalle filiali all’online, dal mobile banking ai gestori di patrimoni, dal credito al consumo ai consulenti finanziari, dai servizi di banca d’affari a quelli di corporate banking.

L’operazione si è concretizzata nella migrazione della piattaforma tecnologica della banca sul sistema di core banking di Cedacri, e si tratta del primo progetto di trasformazione dell’IT da un modello in house a un modello di software as a service, realizzato con un partner italiano da parte di un grande istituto bancario globale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php