Home Apple iOS e iPadOS 16.4 in arrivo: Apple rilascia la Release Candidate

iOS e iPadOS 16.4 in arrivo: Apple rilascia la Release Candidate

Apple ha rilasciato iOS 16.4 RC e iPadOS 16.4 RC, le versioni Release Candidate dei prossimi aggiornamenti dei sistemi operativi di iPhone e iPad.

Dopo la serie di versioni beta, le Release Candidate sono destinate agli sviluppatori registrati al programma Apple Developer, affinché essi possano eseguire tutti gli ultimi test necessari, preliminarmente al rilascio pubblico definitivo di iOS 16.4 e iPadOS 16.4 per tutti gli utenti di iPhone e iPad.

Rilascio pubblico che a questo punto dovrebbe essere imminente: la Release Candidate è il rilascio che precede immediatamente la versione finale, e di solito la anticipa di pochi giorni.

La Release Candidate di iOS 16.4 include chiaramente le novità che avevano già fatto la loro apparizione nelle precedenti versioni beta.

Tra queste, una serie di nuovi emoji, le notifiche delle web app della schermata Home, novità per l’architettura HomeKit e per Apple Music e Books, e altro.

L’update iOS 16.4 introduce anche la funzione di Isolamento vocale per le chiamate su rete cellulare.

La modalità Isolamento vocale è disponibile solo sugli iPhone più recenti: essa filtra il rumore ambientale in modo che la voce emerga in maniera più chiara. Finora questa modalità era disponibile solo per le chiamate FaceTime: a quanto pare, con il prossimo aggiornamento del software di sistema di iPhone, Apple la estenderà anche alle chiamate cellulari.

C’è anche un’altra opzione già esistente che, sulla base della Release Candidate, verrà espansa e potenziata da Apple in iOS 16.4: si tratta della funzionalità che consente all’app Foto di rilevare ed evidenziare le foto e i video duplicati nella libreria.

L’update iOS 16.4 estenderà le capacità di rilevamento dei duplicati anche alla libreria di foto condivisa di iCloud.

L’imminente aggiornamento introdurrà anche altri miglioramenti in vari componenti e in diverse app integrate del sistema operativo mobile di Apple, nonché – presumibilmente – correzioni di bug e di sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php