Il team di Bonsai
Il team di Bonsai

Bonsai è una giovane società nata nel 2014 con l’obiettivo di mettere le tecnologie di intelligenza artificiale nelle mani degli sviluppatori.

L’azienda fondata da Mark Hammond e Keen Browne ha creato una piattaforma end-to-end per lo sviluppo di modelli di intelligenza artificiale. Una piattaforma che mette la potenza del machine learning e del deep learning a disposizione non solo dei data scientist. Ma anche, e soprattutto, dei software engineer e dei cosiddetti subject matter expert.

La società è entrata “nei radar” di Microsoft a causa del veloce evolversi degli scenari collegati all’intelligenza artificiale. È la stessa Microsoft a sottolineare che i sistemi autonomi si pensa possano crescere fino a superare gli 800 milioni entro il 2015.

Il training di questi sistemi autonomi richiede un’approfondita expertise nel campo dell’intelligenza artificiale. Microsoft stessa è stata duramente al lavoro, negli ultimi tempi, nelle attività di ricerca e sviluppo sull’AI. E anche sul mercato, con operazioni di acquisizione.

Ad esempio con l’acquisizione di Maluuba, società canadese con uno dei più avanzati laboratori di ricerca sul deep learning. Oppure, sul versante degli sviluppatori, con l’acquisizione di GitHub. E più di recente Microsoft ha siglato l’accordo per l’acquisizione di Bonsai.

Microsoft e l'intelligenza artificiale

L’acquisizione di Bonsai è dunque solo un passo ulteriore di Microsoft in questo percorso intrapreso in modo deciso. Un passo nella direzione di semplificare per gli sviluppatori la costruzione di modelli di machine learning per i sistemi autonomi.

Bonsai, azienda con sede a Berkeley, California, era in qualche modo già nell’area di interesse di Microsoft. Almeno, per quel che concerne gli investimenti, mediante il fondo M12 (ex Microsoft Ventures).

L’interesse di Microsoft sta nel nuovo approccio sviluppato dalla startup per il machine teaching. Un approccio che prevede un uso del machine teaching  che astragga i meccanismi di basso livello del machine learning. In questo modo i subject matter expert possono eseguire il training dei sistemi autonomi indipendentemente dalle loro abilità nell’AI.   

Bonsai sta costruendo una piattaforma di deep learning per rinforzo, general-purpose. Una piattaforma per imprese che impiegano sistemi di controllo industriale in settori quali la robotica, HVAC, la produzione e sistemi autonomi in generale. Questa piattaforma, è la visione di Microsoft, integrata con gli strumenti Microsoft diventerà la più semplice e ricca toolchain AI per costruire sistemi autonomi di ogni genere, per task di controllo e calibrazione.

Maggiori informazioni sul blog di Microsoft.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome