intelligenza artificiale

Quando si parla di intelligenza artificiale le persone sono portate a pensare a cose come auto a guida autonoma e chatbot, mentre in un contesto aziendale la mente va a concetti quali maggiore efficienza e analisi avanzata dei dati, sostiene Microsoft.

Tuttavia, sottolinea ancora l’azienda di Redmond, l’intelligenza artificiale sta anche cambiando il settore dell'arte, arricchendo le esperienze quotidiane delle persone, preservando la cultura e rendendo l'arte più accessibile a coloro che non sono in grado di visitare di persona una galleria o un sito storico.

A luglio Microsoft ha annunciato un nuovo, e quarto, filone del suo portafoglio AI for Good, l'impegno quinquennale di 125 milioni di dollari al fine di utilizzare l'intelligenza artificiale per affrontare alcune delle maggiori sfide della società.

Questo nuovo ambito si focalizzerà sull'intelligenza artificiale per il patrimonio culturale (AI for Cultural Heritage) e userà questa tecnologia per lavorare con organizzazioni no-profit, università e governi per aiutare a preservare le lingue, i luoghi, e le opere d’arte, nonché celebrare artisti e persone di cultura di rilievo.

intelligenza artificialeIl programma si baserà su precedenti attività portate avanti a New York, con il Metropolitan Museum of Art e il MIT; a Parigi con il Musée des Plans-Reliefs; e nel sud-ovest del Messico, dove Microsoft è impegnata nell'ambito degli sforzi in corso per preservare le lingue.

L'intelligenza artificiale è anche essa stessa, mette in evidenza Microsoft, una forza creativa in grado di comporre musica, scrivere romanzi e dipingere quadri.

All’inizio del 2019, ad esempio, OpenAI, con cui Microsoft ha di recente stretto un forte legame di partnership, aveva annunciato di aver creato un algoritmo linguistico in grado di scrivere un testo indistinguibile da quello scritto da un essere umano.

C’è poi l’ambito delle visite virtuali. Edifici e siti storici in ogni parte del mondo sono in grado di attirare milioni di turisti all'anno, ma sono molte di più le persone che li hanno visti solo in foto. Ciò può cambiare con l’aiuto della intelligenza artificiale.

intelligenza artificialeL'intelligenza artificiale Microsoft viene utilizzata, in questo campo, per registrare una memoria digitale dei siti storici e per avvicinare le persone ad alcune delle meraviglie del mondo. Per fare ciò, i team della società francese Iconem hanno ad esempio utilizzato telecamere e droni per creare modelli digitali 3D di luoghi storici, dalla Cambogia alla Siria.

Al Musée des Plans-Reliefs di Parigi, Microsoft ha collaborato con Iconem e HoloForge Interactive per creare un'esperienza coinvolgente utilizzando la realtà mista e l'intelligenza artificiale. Questa esperienza rende omaggio all'icona culturale francese Mont-Saint-Michel, situata al largo della costa della Normandia: i visitatori possono interagire con le mostre e scoprire informazioni e storie sul sito.

Questi sono solo alcuni degli esempi: molti di più se ne possono trovare in questa sezione del sito Microsoft, che include anche informazioni e storie riguardanti l’iniziativa AI for Good.

intelligenza artificiale

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome