Il sistema operativo su una card

Grande come una carta di credito e arricchito dai contenuti di Legambiente, Keepod Green Edition è un device Usb messo a punto dalla milanese Bloonn, in vendita a 44,90 euro in 300 negozi Eco Store. Ma l’offerta per gli utenti business è dietro l’angolo.

Un sistema operativo portatile in una card. L'ha messo a punto la giovane private venture milanese, Bloonn che, in una triangolazione perfetta per i contenuti con Legambiente e la catena di negozi in franchising Eco Store, a cui è affidata la distribuzione, in un'insolita cornice metropolitana, ha presentato a Milano, Keepod Green Edition. Delle dimensioni di una carta di credito, solo un po' più spessa, il device Usb congegnato è frutto di un progetto di sviluppo che, in tre anni, si è evoluto fino a contenere al proprio interno l'intero ambiente di lavoro degli utenti che lo utilizzano.

L'accesso che, in linea con l'anima “ecofriendly” dell'oggetto presentato, può avvenire da qualsiasi computer, mette a disposizione anche una partizione di memoria all'interno della quale sono contenute una serie di WebApps. Fra quelle presentate da Guido Jarach, in qualità di direttore marketing di Bloonn,
la Centrale di Mobilità «disponibile al momento per gli utenti di Milano in vista dell'Expo 2015», Stop the fever «per monitorare l'impatto ambientale dei consumi energetici» e C6Tv, «canale televisivo online totalmente dedicato al Pianeta, anch'esso frutto della partnership con Legambiente».

Insieme ai contenuti, proprio quest'ultima ha alzato la palla ai 300 negozi Eco Store che, presenti in tutta Italia e con una forte specializzazione nella vendita di consumabili per stampanti, si sono aggiudicati la distribuzione esclusiva di Keepod Green Edition. «Per noi - come spiega Alessandro Gerardi, amministratore unico di Eco Store - si tratta di un'ulteriore sfida che consiste nel proporre non solo consumabili ma prodotti innovativi e tecnologicamente avanzati. Inoltre, fedeli alla cultura dei riutilizzo, con questa Keepod card è possibile dare nuova vita ai vecchi pc non più performanti e pronti per la discarica».

Utilizzabile indifferentemente su Mac e pc come memoria Usb all'interno della quale caricare file video e musicali, una serie di icone all'interno del nuovo dispositivo identificano i contenuti fin qui descritti. Nella medesima card, l'interfaccia del sistema operativo consente di lanciare software d'uso quotidiano, guardare stream di video, utilizzare browser, modificare immagini, telefonare con Skype, chattare su Facebook e quant'altro. Sbaglia, però, chi intende Keepod Green Edition come un prodotto esclusivamente consumer-oriented.

«Dopo i device di memoria crittografati lanciati negli scorsi anni e fortemente focalizzati sugli aspetti di sicurezza, quello che presentiamo ora - dettaglia Jarach -, è un prodotto che, grazie ad alcune personalizzazioni del sistema operativo messe a punto per gli istituti di credito e le assicurazioni, possiede una connotazione prettamente business. Stiamo anche lavorando su un progetto che, da qui a qualche mese, attraverso il sistema di riconoscimento fisico delle persone che verrà implementato al suo interno, ci permetterà di proporre anche un device fruibile come carta servizi».

Oltre all'anima “green” del progetto, a interessare a Andrea Poggio, vicedirettore generale di Legambiente, «è la possibilità di creare servizi per i nostri associati e per i cittadini che riconoscono in noi una realtà in grado di risolvere problemi di vita quotidiana anche attraverso la convenzione attivata da tempo con gli Eco Store per consentire agli associati di fruire di una serie di sconti». In mano a quest'ultima, Keepod Green Edition è già disponibile a 44,90 euro. «Dopo aver formato attraverso Web community i nostri punti vendita - è l'opportuna conclusione di Gerardi -, attendiamo i primi risultati di questo periodo natalizio. Entro i prossimi 4 mesi ci aspettiamo di vendere un migliaio di card anche grazie alle promozioni mirate che stiamo mettendo a punto».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome