Ibm z15, il nuovo mainframe nato per il multicloud

IBM z15
IBM z15

Ibm ha annunciato il lancio dello z15, piattaforma di livello enterprise per la gestione della privacy dei dati dei clienti in ambienti multicloud ibridi.

Con z15 i clienti della società statunitense potranno gestire l’accesso ai propri dati tramite controlli basati su policy aziendali, con funzionalità all'avanguardia nel settore in grado di revocare istantaneamente l'accesso ai dati in tutto il cloud ibrido.

Lo spostamento di dati tra partner e terze parti è spesso la causa principale di violazioni. Infatti, il 60% delle aziende ha riferito di aver subito una violazione dei dati causata da un fornitore o da terzi nel 2018. Con la crescente adozione di ambienti multicloud ibridi aumenta anche la difficoltà, sempre più urgente, di garantire la sicurezza e la privacy dei dati.

Il nuovo mainframe Ibm z15 arriva al culmine di quattro anni di sviluppo, con oltre 3.000 brevetti Ibm Z rilasciati o in corso di lavorazione, e con il contributo di oltre 100 aziende.

Encryption Everywhere. Basandosi sulla crittografia pervasiva, Ibm ha presentato la nuova tecnologia Data Privacy Passports che i clienti possono utilizzare per ottenere il controllo su come i dati vengono archiviati e condivisi; ciò consente di proteggere e fornire dati, e di revocare l'accesso a tali dati in qualsiasi momento, non solo all'interno dell'ambiente z15 ma in tutto l'ambiente multicloud ibrido di un'azienda. z15 può, inoltre, crittografare i dati, in ambienti multicloud ibridi, per aiutare le aziende a proteggere i propri dati ovunque si trovino.

Sviluppo cloud-native. Offre ai clienti un vantaggio competitivo trasformando il modo in cui modernizzano le applicazioni esistenti, creano nuove app cloud-native e integrano in modo sicuro i loro carichi di lavoro più importanti nei cloud. I clienti Ibm stanno già utilizzando Ibm Z per le funzioni mission-critical al fine di costruire, implementare e gestire applicazioni di nuova generazione e per proteggere i dati grazie a sistemi di sicurezza avanzata.

Instant Recovery. Un approccio all'avanguardia del settore per limitare i costi e l'impatto dei tempi di inattività pianificati e non pianificati, in grado di consentire agli utenti di accedere alla piena capacità del sistema per accelerare l'arresto e il riavvio dei servizi IBM Z, fornire un potenziamento della capacità temporanea e recuperare rapidamente il tempo perso.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome