Home Software Sviluppo Ibm lancia la prima certificazione per sviluppatori di quantum computing

Ibm lancia la prima certificazione per sviluppatori di quantum computing

Il quantum computing è in procinto di cambiare il modo in cui risolviamo i problemi informatici più difficili e l’interesse globale su questo tema è esploso negli ultimi anni, ha messo in evidenza Ibm.

Il team di Qiskit (il progetto di framework open source per il quantum computing fondato da Ibm Research e sviluppato con il contributo della community) ha registrato migliaia di partecipanti alla Qiskit Global Summer School e più di 600.000 installazioni del kit di sviluppo software quantistico supportato da Ibm.

Secondo una ricerca di mercato citata da Ibm, il quantum computing rappresenterà un settore da 65 miliardi di dollari entro il 2030, con un conseguente afflusso di nuovi posti di lavoro ad esso collegati.

È in un tale contesto che Ibm Quantum ha deciso di offrire la Ibm Quantum Developer Certification, un percorso con cui le persone con tutti i background di sviluppo possono ottenere una certificazione nella programmazione con Qiskit, cosa che permette loro di sfruttare le competenze di codifica quantistica in una potenziale opportunità in questo campo innovativo e dalle prospettive emozionanti per la forza lavoro.

quantum computing

Qiskit permette a chiunque di programmare il vero hardware del quantum computing, richiedendo solo la conoscenza di Python e una base nell’algebra lineare come prerequisito.

Da quando Ibm ha lanciato Qiskit nel 2017, ha sottolineato la società di Armonk, migliaia di utenti hanno sviluppato applicazioni, mantenuto e migliorato il codice e preso parte a hackathon sia dal vivo che virtuali, scuole estive e altre opportunità formative per costruire questa vibrante community open source.

E ora, l’azienda ha intenzione di puntare ancora più in alto.

Man mano che Ibm fa progressi nella roadmap dello sviluppo quantistico, sta anche cercando di costruire un ecosistema diversificato, globale e basato sul cloud di sviluppatori che possano portare le competenze di quantum computing ai loro settori di competenza.

Con questa nuova certificazione di quantum developer, le aziende e gli istituti di ricerca troveranno un percorso chiaro per rendere la loro forza lavoro pronta per sfruttare questa tecnologia.

quantum computing IBM

Il certificato, ha illustrato Ibm, sarà di supporto per coloro che cercano figure professionali da assumere per ruoli di programmazione classica e non, per riconoscere gli sviluppatori preparati per questa frontiera del futuro.

Le persone che ricoprono ruoli di leadership tecnica, mette in evidenza ancora Ibm, sono un pubblico privilegiato per l’esame, in quanto le aiuterà ad attrezzarsi per impostare la strada per il quantum computing nelle proprie organizzazioni.

Attraverso il programma di certificazione per sviluppatori di quantum computing Ibm spera di poter contribuire ad aumentare il potenziale di successo di quelli che hanno intenzione di entrare in questo campo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php