Home Cloud Ibm investe su AIOps e acquista Turbonomic per 2 miliardi di dollari

Ibm investe su AIOps e acquista Turbonomic per 2 miliardi di dollari

Ibm ha annunciato un accordo definitivo per l’acquisizione di  Turbonomic , un fornitore di software ARM (Application Resource Management) e NPM (Network Performance Management)
Sebbene le società non abbiano divulgato cifre ufficiali, secondo Reuters la trattativa ha un valore non lontano dai 2 miliardi di dollari

L’acquisizione completa la recente acquisizione da parte di Ibm di Instana  per il monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni e il lancio di IBM Cloud Pak per Watson AIOps  per automatizzare le operazioni IT utilizzando l’intelligenza artificiale.
Con l’acquisizione di Turbonomic, Ibm sarà in grado di fornire ai clienti funzionalità di automazione basate sull’intelligenza artificiale che spaziano dall’AIOps (l’uso dell’IA per automatizzare le operazioni IT) all’osservabilità delle applicazioni e dell’infrastruttura, tutte basate su Red Hat OpenShift  per l’esecuzione in qualsiasi ambiente cloud ibrido.

Con l’acquisizione di Turbonomic, Ibm aiuterà le aziende a superare i costi elevati associati alla gestione delle prestazioni e della disponibilità per più applicazioni che condividono un ambiente cloud ibrido sempre più complesso.
Alla luce di queste sfide, le organizzazioni stanno cercando di adottare AIOps per l’osservabilità e la visibilità full stack nelle proprie risorse IT in modo da poter fornire alta disponibilità e prestazioni delle applicazioni a costi inferiori.

Turbonomic fornisce alle aziende il suo software ARM che ottimizza simultaneamente le prestazioni, la conformità e il costo delle applicazioni in tempo reale.
Al termine dell’acquisizione, Ibm prevede di integrare il software ARM di Turbonomic con l’APM e le funzionalità di osservabilità in tempo reale di Instana e le funzionalità ITOps di Ibm Cloud Pak per Watson AIOps  per aiutare i clienti a garantire le prestazioni delle applicazioni e ridurre al minimo i costi favorendo l’ ottimizzazione durante lo sviluppo ambienti di test e produzione.

Integrando Turbonomic ARM con le capacità APM di Instana, un utente sarà ora in grado di automatizzare le azioni per ottimizzare la propria infrastruttura IT sottostante e garantire le prestazioni tra le applicazioni. L’integrazione ARM Turbonomic con Ibm Cloud Pak for Watson AIOps arricchirà l’esperienza di ITOps nella gestione cross-cloud collegando la topologia di un’applicazione alle risorse su cui viene eseguita.

Ciò garantisce che i clienti possano fornire una risoluzione più rapida degli incidenti o, se le azioni di assegnazione delle risorse sono automatizzate, assorbire automaticamente i picchi di domanda senza degrado del tempo di risposta dell’utente finale.

Un altro importante vantaggio per i clienti è il potenziale per miglioramenti della sostenibilità legati a server, strutture e utilizzo di carbonio inferiori offerto dalla capacità di Turbonomic di ridimensionare continuamente le risorse, senza compromettere le prestazioni dell’applicazione.

Poiché l’adozione del 5G continua a crescere, le aziende stanno anche cercando di spostare i carichi di lavoro all’edge.
Questo sta facendo sì che il networking diventi parte integrante della strategia di distribuzione dell’applicazione.
Con questa acquisizione, Ibm intende sfruttare i prodotti NPM di Turbonomic e una forte presenza nel settore delle telecomunicazioni per integrare le proprie offerte e competenze in questo settore, aiutando i clienti a ottimizzare in modo intelligente le applicazioni in esecuzione in ambienti 5G.

Turbonomic ha costruito e mantiene una relazione OEM con Cisco tramite Cisco Intersight Workload Optimizer. L’acquisizione si basa anche sui crescenti investimenti di IBM nel suo ecosistema di partner commerciali come Cisco per aiutare i clienti ad accelerare il loro viaggio verso il cloud ibrido e l’intelligenza artificiale.

Si prevede che la transazione si chiuderà nel secondo trimestre del 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php