iAnywhere potenzia le funzioni di Remote Systems Management

Anche i terminali remoti e mobili potranno sfruttare interamente le caratteristiche del programma di gestione dei sistemi dell’azienda californiana.

4 febbraio 2003 Più flessibile e più potente nella sua operatività. Così, secondo iAnywhere, è adesso Manage Anywhere Studio 5, grazie all'implementazione di nuove caratteristiche che includono un maggiore supporto per i Pda, uno strumento per il trasferimento remoto di Pc e notebook a Windows Xp e una nuova costruzione modulare. L'attenzione dei principali aggiornamenti al programma è focalizzata sui dispositivi che utilizzano il sistema Microsoft Pocket Pc. Fra questi figurano, più dettagliate funzioni di inventario, la configurazione della password e l'installazione software in remote. Altra caratteristica è la funzione di sicurezza Zap It, che permette l'utilizzo di Api cold-reset in Pocket Pc per eliminare i contenuti di un dispositivo dopo un determinato periodo di tempo, aiutando così a prevenire il trasferimento di dati importanti nelle mani sbagliate.

Nuova è anche l'introduzione di Migration Manager, progettato con un'attenzione particolare per l'aggiornamento remoto di desktop e notebook Pc a Windows Xp, senza la necessità di costosi upgrade manuali o della sostituzione di apparecchiature. «In passato una grande quantità di trasferimenti è stata effettuata acquistando nuove macchine -, spiega Rob Veitch, direttore dello sviluppo business - ma adesso le aziende cercano di svolgere tali operazioni direttamente in loco, utilizzando le potenti macchine già a disposizione».

Un altro elemento essenziale, fra le novità di Mas 5, è la sua costruzione modulare: il prodotto è attualmente disponibile in quattro parti separate ma completamente compatibili. In aggiunta a Migration Manager, Discovery Manager gestisce il rilevamento dei vantaggi, Support Manager fornisce un help desk Web-based e Systems Manager implementa uno spiegamento del software centralizzato per dispositivi remoti per Discovery Manager e Support Manager. I responsabili di iAnywhere dichiarano inoltre l'impegno a estendere la completa funzionalità di Mas ai dispositivi palmari, almeno a quelli operanti su sistema Microsoft. Secondo Veitch, Mas 5 adesso offre grandi similarità nel modo in cui gestisce i Pda e i laptop Microsoft-based. Per il supporto agli smart phones basati su Symbian Os in Mas 5 ci sarà invece ancora da attendere, almeno fino a quando tali dispositivi non saranno diventati di utilizzo più comune. Così come per il supporto a Palm Os 5, considerando che, in base a quanto sostiene Veitch, i dispositivi basati su tale sistema non richiedono lo stesso livello di gestione remota. Mas 5 sarà disponibile dalla fine di Febbraio; i vecchi utenti potranno accedere gratuitamente agli aggiornamenti, mentre per i nuovi clienti l'azienda seguirà una politica di vendite basata sulle licenze per-client, in dipendenza dai moduli richiesti.

Il prezzo di Discovery Manager partirà dai 15 dollari per macchina, Support Manager 35 dollari e Systems Manager arriverà fino a 100 dollari per macchina. Esiste anche una formula di pagamento nominale di 125 dollari per server.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here