Huawei, la forza sia con te

Sempre più all'avanguardia e sempre più fashion i device digitali di Huawei presentati all'Ifa di Berlino. Il nuovo smartphone dell'azienda cinese, infatti, è il primo al mondo ad integrare la tecnologia Force Touch,  anticipando di qualche giorno anche la Apple, che dovrebbe annunciarlo il 9 settembre sui prossimi iPhone. Il Force Touch è già impiegato sugli Apple Watch, ma non su altri tipi di dispositivo.
Con Huawei Mate S ci siamo posti l’obiettivo di creare uno smartphone in grado di offrire un’esperienza d’uso personalizzata anziché standardizzata” ha dichiarato Richard Yu, Ceo di Huawei Consumer; “per la sua realizzazione ci siamo infatti basati su una serie di spunti d'interazione tra essere umano e mondo esterno, in particolare considerando il tatto come strumento naturale di conoscenza del mondo, superando le analoghe tecnologie convenzionali e aprendo nuove possibilità di interazione”.

Mate S al tocco di dita e nocche
Huawei Mate SIl nuovo Mate S ha uno spessore di 7,2 mm con bordi laterali di 2,65 mm ed è caratterizzato da uno schermo con vetro curvo 2.5D da 5,5 pollici. La parte posteriore arcuata si adatta perfettamente al palmo della mano, mentre la curva della superficie anteriore una presa ancor più salda. Huawei Mate S è stato realizzato con una scocca in metallo e dispone di un processore a otto core, 3GB di Ram e 32G di Rom.

Lo smartphone è fornito di Fingerprint 2.0, una versione ottimizzata dell’avanzata tecnologia di sicurezza e sblocco presente già in Huawei Mate 7.
Le funzioni Fingerprint 2.0 e Knuckle Control 2.0 – introdotte per la prima volta su Huawei P8 – semplificano il modo in cui gli utenti passano da un’app all’altra ed effettuano screenshot: tra le funzioni, con un doppio clic delle nocche si può registrare un video di quanto accade sullo schermo.
La fotocamera posteriore da 13 megapixel è dotata di sensore Rgbw, stabilizzatore ottico, doppio flash Led e processore indipendente di immagine. Numerosissime le funzioni professionali di imaging.

Audio per ogni ambiente
Huawei Mate S ridefinisce anche le normali funzioni di registrazione dell'audio dei video. Grazie a tre microfoni e all’algoritmo “regia intelligente” di Huawei, la registrazione è chiara e riduce al minimo i rumori di fondo.
Huawei Mate S sarà disponibile in Italia a partire dall’inizio di ottobre in tutti gli store retail, operatore e online.
L'azienda ha presentato anche anche il nuovo G8, uno smartphone dotato di schermo Fhd da 5,5 pollici e batteria da 3000 mAh in grado di supportare la realizzazione di fotografie scattate in condizioni di scarsissima luminosità.

Huawei watch, moda di polso
Sempre all'Ifa è stato lanciato il nuovo Huawei Watch, il primo smartwatch di Huawei, dal design classicamente ispirato all’orologeria svizzera. Il device sarà disponibile da ottobre a partire da 399 Euro.
Tra le caratteristiche tecniche troviamo uno specifico sensore Ppg per il battito cardiaco e il sensore di movimento a 6 assi (giroscopio e accelerometro).
Huawei Watch è basato su sistema operativo Android Wear, che oltre alla classica connettività riconosce comandi vocali di vario tipo, ad esempio per riprodurre  musica o cercare dei luoghi.
E grazie alla più recente versione di Android Wear, anche altri utenti Android ed iOs potranno connettersi a Huawei Watch.
Il design classico e di alto pregio di Huawei Watch lo candidano ad essere un oggetto fashion.
Per promuoverlo correttamente, l'azienda ha chiamato Mario Testino, il più famoso fotografo di moda al mondo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here