Home Servizi HPE: entro il 2022 tutta l'attuale offerta diventerà "as a service"

HPE: entro il 2022 tutta l’attuale offerta diventerà “as a service”

Da società di prodotti a società di servizi. Entro il 2022 Hewlett Packard Enterprise (HPE) completerà la sua metamorfosi che prevede di arrivare a fornire ai propri clienti l’intero portafoglio attraverso una gamma di offerte in abbonamento, pay-per-use e come servizio. Da precisare però che HPE continuerà a proporre il proprio hardware e software in un modello di spesa in conto capitale e basato su licenza, lasciando quindi ai clienti la possibilità di scegliere tra un’offerta tradizionale o interamente di servizi.

HPE continuerà a “scalare” GreenLake per raggiungere nuovi segmenti di mercato, nuovi casi d’uso e sfruttare il suo ecosistema di partner a livello mondiale per accelerare la crescita. Questo porterà a nuove offerte di HPE GreenLake per il mercato di fascia media, nuovi servizi per l’edge e nuove e più estese partnership con CyrusOne, Equinix e Google Cloud. Inoltre, HPE continuerà a investire e innovare nella suite di software fornita tramite un modello di abbonamento e che comprende Aruba Central, BlueData, Cloud Volumes, InfoSight e OneView.

GreenLake, precisa HPE, fornisce un solido portafoglio di servizi che offre flessibilità e velocità. E la scelta di opzioni di servizi IT in abbonamento, pay-per-use e managed IT as a Service consente un’esperienza cloud coerente per la gestione di tutti i carichi di lavoro. Il portafoglio GreenLake comprende un’ampia gamma di soluzioni personalizzate, dai partner HPE e dalla stessa HPE, per offrire ai clienti la possibilità di scegliere le giuste fondamenta digitali. Inoltre, le funzionalità di misurazione e governance di HPE GreenLake consentono di monitorare e regolare l’utilizzo per garantire che le varie iniziative rimangano entro il budget e la conformità.

GreenLake è ora il business in più rapida crescita in HPE, con oltre 2,8 miliardi di dollari fatturato e oltre 600 clienti. HPE sta inoltre implementando il suo ecosistema di partner di canale per espandere la portata di HPE GreenLake. Oggi, oltre 400 partner vendono il portafoglio di servizi e il business del canale HPE GreenLake è cresciuto di oltre il 275% anno su anno.

Siamo a un punto di inflessione del mercato – ha dichiarato Antonio Neri, Presidente e CEO di HPE –. Tutti riconoscono che i clienti vogliono che la tecnologia venga consegnata come servizio, ma la vogliono anche alle loro condizioni. L’approccio unico di HPE al servizio, che offre ai clienti la possibilità di scelta, flessibilità e controllo, è alla base del successo di GreenLake. Continueremo a investire in modo aggressivo in questa opportunità, per capitalizzare la nostra leadership di mercato, sfruttare il nostro ecosistema di canali e partner di livello mondiale e consegnare l’intero portafoglio, dall’edge al cloud, nell’ambito del portafoglio GreenLake. Come risultato, ridisegneremo HPE e trasformeremo il mercato, con un nuovo e migliore modo di fornire un servizio“.

Molte aziende di medie dimensioni non dispongono di un proprio centro dati o non dispongono di personale IT per impostare e gestire infrastrutture, applicazioni e carichi di lavoro. HPE sta introducendo nuove offerte specificamente progettate per aiutare le aziende di medie dimensioni a superare queste barriere e accelerare il loro percorso verso la trasformazione digitale. Queste includono offerte e servizi per le medie imprese, nuove partnership con i fornitori di data center e di interconnessione Equinix e CyrusOne, e nuovi strumenti e investimenti per semplificare e velocizzare ulteriormente il processo di vendita per i partner di canale.

HPE propone ora cinque nuove offerte GreenLake che forniscono ai clienti di fascia media i carichi di lavoro preconfigurati come servizio – per il calcolo, il database, il cloud privato, lo storage e la virtualizzazione. Queste soluzioni, ottimizzate in termini di carico di lavoro, eliminano la necessità di dedicare tempo alla progettazione di configurazioni, alla realizzazione di soluzioni e alla tecnologia di testing.

HPE ha firmato partnership strategiche con CyrusOne ed Equinix per i clienti che desiderano sfruttare un centro dati esterno per le loro applicazioni GreenLake. I clienti possono così usufruire di data center all’avanguardia per attivare rapidamente i servizi GreenLake.

HPE ha reso disponibile per la prima volta GreenLake attraverso il canale oltre un anno fa e oggi questo business sta stimolando una significativa domanda dei clienti in tutto il mondo. Per questo HPE ha siglato contratti con 50 nuovi partner di canale per vendere il servizio. Non solo. Sta rendendo più facile e veloce per i partner ordinare GreenLake per i loro clienti tramite due nuovi strumenti:

Preventivo rapido GreenLake: è uno strumento di quotazione automatica, guidato dall’utente, che inizia con le esigenze del carico di lavoro e fornisce quotazioni rapide e prezzi trasparenti. I partner possono facilmente regolare i carichi di lavoro in base alle esigenze di costi o prestazioni con un semplice clic. GreenLake Quick Quote riduce a pochi minuti i tempi per generare una proposta GreenLake.

GreenLake Chatbot: si tratta di un chatbot automatizzato, basato sull’intelligenza artificiale, che risponde rapidamente alle richieste su GreenLake da parte dei partner. Il chatbot elimina il tempo dedicato alla ricerca di risorse, fornisce risposte più rapide e, se non è in grado di rispondere subito a delle domande, indirizza i partner all’assistenza alle vendite GreenLake.

Da precisare infine che GreenLake è disponibile ora anche come offerta Network as a Service (NaaS) di Aruba. Questa offerta incorpora l’ampia gamma di proposte di rete Aruba, che include Wi-Fi aziendale, edge switching, sicurezza, analisi dell’utente finale, convalida dell’esperienza dell’utente finale e altri strumenti. HPE GreenLake per Aruba offre nuove opzioni di approvvigionamento e di consumo per consentire maggiore flessibilità e scelta nell’ottenere e supportare la propria infrastruttura di rete. HPE Greenlake for Aruba è disponibile direttamente da Aruba e dalla sua rete globale di partner di canale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php