Hp, prima uscita italiana con la stampa 3D a colori a Mecspe

Hp ha ripetuto un'esperienza che le ha portato bene: l'anno scorso a Mecspe mostrò al pubblico italiano per la prima volta la propria stampante 3D JetFusion, quest'anno torna sullo stesso palcoscenico e con le stesse modalità con la versione a colori.

Come infatti ci ha confermato Davide Ferrulli, Sales e Channel Manager, 3D Printing Business di HP Italy, in un anno le JetFusion hanno largamente superato le attese.

Le Jet Fusion 3200, ma ancora di più le 4200 hanno letteralmente conquistato il mercato, affermandosi presso aziende e service.

Weerg, giusto per citarne uno, il service online di Marghera (Venezia) creato da Matteo Rigamonti, ne ha acquistate in pochi mesi ben tre, le ha messe subito in produzione e sta pensando di raddoppiare la line up.

HP ha presentato dunque al pubblico, per la prima volta nel nostro Paese, la sua nuova famiglia di stampanti HP Jet Fusion 3D 300/500 che consente di produrre parti funzionali di grado ingegneristico a colori o in bianco e nero, con un controllo a livello di voxel, in una frazione del tempo.

Sono macchine più compatte rispetto alle 4200 e costano anche meno: partono da 50.000 dollari a seconda della configurazione e delle preferenze per il colore.

Secondo Ferrulli sono complementari alle JetFusion più grandi, destinate alla produzione di piccole serie. Le JetFusion 300/500 si indirizzano ad attività di prototipazione portate avanti da aziende di design, team di sviluppo di prodotti di piccole e medie dimensioni, imprenditori, università e istituti di ricerca

La nuova famiglia di stampanti a colori si affianca dunque alle attuali soluzioni 3D Jet Fusion 3200/4200/4210 di livello industriale offerte da HP.

Oltre alla gamma completa di sistemi per l’additive manufacturing, Mecspe è stato teatro anche per una selezione di parti prodotte da alcuni dei principali clienti e partner italiani di Hp attraverso le soluzioni proposte dall’azienda, utilizzando alcuni dei nuovi materiali sviluppati dai centri di ricerca e sviluppo di Hp.

Stiamo parlando dei materiali HPp 3D High Reusability PA 12, Hp 3D High Reusability PA 11 e Hp 3D High Reusability PA 12 Glass Beads.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here