Hp e Red Hat assieme per le workstation Linux

Mentre stanno per essere annunciate le stazioni basate su Itanium 2, a partire dal 2003 sarà integrata anche la versione high-end di Red Hat Linux.

Hewlett-Packard ha iniziato a vendere le nuove workstation utilizzando il processore Intel Itanium 2 e una nuova versione high-end di Red Hat Linux. Red Hat ha pianificato il rilascio del proprio prodotto Advanced Workstation nella prima metà del 2003, ma ha accelerato il lancio per via dell'alleanza con Hp. La linea Itanium 2, comunque, è un progetto completamente differente rispetto ad altri processori Intel e le aziende software hanno appena iniziato a supportarla.

Inoltre, Hp taglierà circa il 20% dei prezzi delle proprie workstation per una promozione che inizierà a metà ottobre negli Stati Uniti. Così, un sistema zx2000 con un singolo processore Itanium 2 a 900 MHz costerà 3.991 dollari, invece dei previsti 4.989; mentre un sistema biprocessore zx6000 costerà 7.851 invece di 10.595 dollari. La casa di Palo Alto venderà anche una versione delle workstation con Hp-Ux, la propria versione di Unix, ma è prevista anche una versione con Windows nel primo trimestre del 2003.

Le nuove stazioni di lavoro Hp dotate di Hp-Ux e Linux costeranno più o meno uguali anche dopo il termine della promozione. Il costo dell'hardware rimarrà uguale, mentre quello dei componenti del sistema operativo sarà di 245 dollari per Hp-Ux, 250 dollari per l'Advanced Workstation sul sistema a singolo processore e 350 dollari per l'Advanced Workstation sul sistema biprocessore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here