Hp-Compaq: chi ne beneficia?

Gli analisti di mercato concordano: il problema derivante dal processo d’integrazione che i due colossi si troveranno ad affrontare da qui al 2003 andrà a favore del giro d’affari di società di servizi It e hardware, Ibm e Dell in testa

Scherzi del business. A beneficiare del merge che in questi giorni ha colpito come un fulmine a ciel sereno il mercato dell'It -parliamo naturalmente di quello tra Hewlett-Packard e Compaq - saranno molto
probabilmente i loro principali competitor.
Almeno secondo gli analisti
di mercato che, valutando l'enorme sforzo d'integrazione che le due società si
troveranno ad affrontare, concordano nel pronosticare una certa emorragia di
utenti a favore di società di hardware e servizi concorrenti. Ibm e Dell in
testa.
La prima nel segmento servizi, la seconda in quello hardware.
Gli
stessi analisti di mercato, suggeriscono inoltre che se Sun Microsystems
giocherà bene le sue carte potrebbe anche riuscire a portarsi a casa buona fetta
del mercato dei prodotti server di fascia alta.
D'altra parte non ci si può
certo aspettare che il processo di riorganizzazione che Hp e Compaq si
troveranno ad affrontare potrà essere indolore. In ballo ci sono infatti un
numero imprecisato di licenziamenti e la dismissione d'intere linee di
prodotto.
Presumibilmente questo porterà
numerosi clienti ad affidarsi a nuovi vendor in grado di garantire
loro servizi e supporto costanti. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here