Hp aggiorna la gestione dei pc

Nuove funzionalità in OpenView Change and Configuration Management affinano il controllo delle postazioni client.

Con l'intento di consentire maggiori visibilità e controllo sul software delle postazioni pc, Hp ha rinnovato OpenView Change and Configuration Management, potenziando le funzionalità di automazione dei task, semplificando l'amministrazione e inserendo a capacità di reporting.


Hp ha introdotto il chance e configuration management nel proprio portafoglio OpenView grazie all'acquisizione di Novadigm avvenuta nell’aprile 2004. Si tratta di soluzioni che permettono di gestire configurazioni e cambiamenti in base a policy prestabilite e offrono capacità di automazione su misura, in base al livello di servizio desiderato. L'obiettivo è fornire a ciascun utente pc il software giusto, correttamente configurato e predisposto per le sue esigenze operative.


Le novità introdotte aumentano prima di tutto l'automazione delle operazioni di change e configuration management su diferenti piattaforme (compresi Windows, Linux e Unix). Le innovazioni, inoltre, estendono il controllo su specifici compiti di gestione e consentono di definire policy amministrative per eseguire compiti ripetitivi.


È poi offerta la possibilità di eseguire query, consolidare i dati provenienti da più fonti e generare report su problematiche di configurazione dei pc. La soluzione comprende una gamma di modelli di report facilmente personalizzabili.


È supportata anche l'analisi delle configurazioni semplificata per operazioni di collaudo e individuazione di eventuali conflitti prima del deployment


ed è reso più flessibile il controllo dell'interfaccia utente.


Ulteriori miglioramenti riguardano la gestione a livello di inventario, con vlautazione di impiego, sistema operativo, patch, applicazioni e software in self-service.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here