Home Digitale Gdpr, tre anni dall'entrata in vigore del regolamento europeo

Gdpr, tre anni dall’entrata in vigore del regolamento europeo

Il Garante Privacy ha voluto ricordare che il 25 maggio 2021 si celebrano i primi 3 anni dalla applicazione del Regolamento (UE) 2016/679, noto anche come Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (RGPD) General Data Protection Regulation (GDPR).

In occasione di questa importante ricorrenza, i componenti del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali hanno registrato dei video per presentare e approfondire alcuni dei principi fondamentali e delle più importanti innovazioni introdotte dal Gdpr.

Inoltre, è presente anche il link alla pagina informativa che il Garante ha dedicato al Gdpr, con focus sui principali temi, notizie utili e contenuti di formazione e approfondimento.

È’ possibile inoltre consultare i dati (aggiornati al 31 marzo 2021) che illustrano l’attività del Garante in relazione ad alcune delle principali attività connesse all’applicazione del Gdpr.

Numeri che, lo diciamo subito, non fanno certo gridare al miracolo. Le comunicazioni dei dati di contatto degli RPD sono 59.838, i reclami e segnalazioni 27.192  mentre le notifiche di Data Breach ne periodo solo 3.873. Basti sottolineare che in Germania siamo ad oltre 77000 notifiche.

Molto rimane quindi da fare da questo punto di vista. Gran parte delle sanzioni per violazioni al Regolamento (classifica in cui l’Italia è prima) riguardano attività di telemarketing.

I video in cui alcuni dei principi fondamentali e delle più importanti innovazioni introdotte dal Gdpr sono illustrati dai membri del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali.

Ecco i video:

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php