Home Digitale G20 digitale, nasce il gruppo di lavoro permanente

G20 digitale, nasce il gruppo di lavoro permanente

Si è tenuta a Trieste, sotto la Presidenza italiana, la riunione dei Ministri del digitale del G20. Al termine della sessione congiunta è stata adottata la Dichiarazione Ministeriale sulla digitalizzazione che riconosce il fondamentale contributo che il digitale può fornire ai governi per costruire società più forti, inclusive e sostenibili, soprattutto a seguito di un evento eccezionale quale è stata la pandemia. I temi della transizione digitale diventano parte integrante dell’agenda dei futuri G20, grazie all’importante risultato raggiunto dalla Presidenza italiana che ha promosso la trasformazione della Digital Economy Task Force (DETF) nel Digital Economy Working Group (DEWG).

La Dichiarazione è il risultato di un percorso di collaborazione e confronto le cui basi erano state poste durante le ultime edizioni del G20 e che, grazie al lavoro della Presidenza italiana, è giunto a compimento favorendo l’apprendimento reciproco tra i Paesi membri, nella consapevolezza della diversità degli approcci normativi e regolamentari.

I Ministri hanno riconosciuto l’importanza della cooperazione a livello internazionale sul tema del digitale, per contribuire all’attuazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDGs), in linea con le priorità della Presidenza italiana del G20, People, Planet and Prosperity, identificando come temi prioritari la “Digital Economy” (Economia digitale) e il “Digital Government” (Governo digitale).

Nel corso del dibattito sulle tematiche inerenti al digitale tra i Paesi G20 sono stati elaborati tre rapporti con il contributo dell’OCSE. I documenti, coerentemente con l’approccio pragmatico adottato dalla Presidenza italiana, hanno guidato la discussione sulle tre aree tematiche prioritarie, stimolato la raccolta di pratiche e casi studio, e ispirato gli impegni concordati nella Dichiarazione.

Compendio G20 sull’uso degli strumenti digitali per assicurare la continuità nei servizi pubblici

Il Compendio raccoglie casi pratici volti a guidare lo sviluppo di condizioni e competenze abilitanti per l’implementazione di servizi pubblici digitali integrati, incentrati sull’uomo e basati sui diritti, orientati all’utente, proattivi, etici ed inclusivi.

Raccolta di Pratiche G20 sull’Identità Digitale

La Raccolta esplora il potenziale di soluzioni interoperabili e portabili, per avviare un esercizio di reciproco apprendimento e dialogo internazionale.

Indagine sulla regolamentazione agile nei Paesi G20

L’indagine raccoglie i diversi modelli adottati per favorire una regolamentazione più agile, flessibile e resiliente, anche attraverso le cosiddette “regulatory sandboxes”, ovvero spazi sicuri e circoscritti nei quali si può effettuare la sperimentazione.

I testi integrali dei rapporti sono disponibili sul sito istituzionale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php