Home IoT Il futuro del tracciamento è nella tecnologia Lpwan

Il futuro del tracciamento è nella tecnologia Lpwan

Una questione diventata molto chiara durante la pandemia di Covid-19 è l’importanza della catena di approvvigionamento: dallo stabilimento produttivo alla distribuzione, fino ai negozi per la vendita al dettaglio, e alle consegne, il tracciamento efficiente è diventato imperativo per gestire miliardi di articoli che si spostano in tutto il mondo.

Ciò ha evidenziato un importante divario che sarà oggetto di un’altrettanto importante attenzione nel corso del 2021, man mano che le tecnologie chiave convergono e maturano.

Se da un lato le aziende hanno sfruttato i progressi del software di machine learning, nella gestione di database di grandi dimensioni e nelle applicazioni containerizzate portatili è la qualità dei dati in arrivo a rimanere una sfida significativa.

Acquisire i dati giusti in modo rapido ed efficiente è molto difficile. Ma renderli accessibili e utilizzabili quando ci sono miliardi di quei punti dati sembra un’impresa impossibile.

Tuttavia, il tracciamento sta cambiando in modo significativo man mano che i sistemi low power wide area network (LPWAN) stanno guadagnando massa critica, e questo trend è destinato ad accelerare in modo significativo durante il 2021

I motivi ce li spiega Marc Pegulu, vice president of Wireless LoRa and IoT di Semtech.

Queste robuste reti a ridotto bit rate e bassa latenza possono essere ampiamente utilizzate in tutto lo stabilimento di produzione per monitorare le apparecchiature come parte dell’Industrial Internet of Things (IIoT) di un impianto con una semplice implementazione di rete.

Ciò sta sfoltendo gran parte della complessità delle implementazioni IoT, determinando dove l’edge computing e il fog computing possono essere utilizzati al meglio e come questi dati debbano essere inseriti nel cloud.

Marc Pegulu, vice president Wireless LoRa and IoT di Semtech

Per il tracciamento i sensori LPWAN a basso costo e i nodi IoT possono ora essere collegati senza problemi ai principali provider cloud, da Amazon Web Services a Microsoft Azure.

Questo, spiega Pegulu, è un grande passo in avanti. L’essere in grado di avere un processo semplice per la distribuzione nel cloud di dati “in the wild” offre alle aziende un enorme potere per l’analisi e la gestione.

Ciò viene migliorato da sistemi semplificati per l’onboarding, utilizzando codici QR per aggiungere dispositivi in modo rapido e semplice senza la necessità di procedimenti complessi.

Con il calo dei costi dei semplici dispositivi di tracciamento, la fase successiva è stata il monitoraggio del work in progress, con collegamenti associati agli strumenti ERP (enterprise resource planning).

La risalita dalla pandemia nel 2021 sta aprendo alla possibilità di tracciamento dei dispositivi non solo attraverso lo stabilimento produttivo ma anche attraverso la catena di distribuzione e nel retail.

I collegamenti LPWAN integrati in un numero sempre maggiore di apparecchiature per il monitoraggio in situ possono essere utilizzati anche per la produzione e il transito.

Uno dei vantaggi delle tecnologie LPWAN, come LoRa e LoRaWAN, un protocollo di connettività LPWAN, è la maggiore distanza di copertura e come i sistemi aziendali verranno dislocati con questa tecnologia, in modo che più stazioni base diventino disponibili attraverso una smart city.

L’infrastruttura sta diventando onnipresente, consentendo il tracciamento in aree sempre più ampie. Quindi se in precedenza le imprese proteggevano gelosamente la propria infrastruttura, l’esempio delle reti pubbliche LPWAN ha dimostrato il vantaggio di condividere l’accesso alla rete.

I recenti progressi con il controllo degli accessi e la sicurezza hanno permesso una condivisione efficace e conveniente che può aumentare notevolmente la copertura disponibile per l’azienda e  al contempo tagliare drasticamente i costi di acquisizione dei dati in tutto lo spazio IoT.

Questa combinazione efficace non è guidata solo dalle applicazioni aziendali. I miglioramenti apportati alle apparecchiature consumer come le stazioni base Amazon Echo ed Helium nel 2021 vedranno i collegamenti LPWAN diventare disponibili in milioni di case ed accessibili nella maggior parte delle aree urbane.

L’approccio peer-to-peer di Helium apre anche a modi più semplici di espandere rapidamente le reti IoT.

Questa, secondo Pegulu, è un’enorme opportunità per l’IoT aziendale perché l’espansione della rete per LPWAN sta avvenendo a una frazione del costo di implementazione necessario per una rete cellulare, e questo è un enorme vantaggio per l’IoT.

Inoltre, la facilità di aggiunta di nodi a una rete dati basata su cloud offre con facilità il ridimensionamento necessario per ottenere i vantaggi dell’IoT.

Il punto vantaggioso di arrivo è la collaborazione tra diverse tecnologie IoT. Dal punto di vista aziendale, molte tecnologie possono essere necessarie per sedi diverse, più nodi e terminali, ed un’ampia varietà di applicazioni.

L’interoperabilità è stata portata fino a livello cloud e il 2021 consentirà a molti tipi di connettività di lavorare insieme in modo efficace per le implementazioni IoT efficienti di cui le aziende necessitano.

Per questi fattori, secondo Pegulu, la tecnologia wireless LPWAN a elevata distanza di copertura e basso consumo, che ha già dimostrato il suo ruolo nelle smart factory, nel corso del 2021 si espanderà in numerosi modi per la realizzazione di un IoT aziendale più efficace.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php