Home Lavoro Futuro del lavoro, le aziende investiranno in nuove tecnologie

Futuro del lavoro, le aziende investiranno in nuove tecnologie

Tutti gli aspetti di come le persone e le organizzazioni organizzano il lavoro si stanno evolvendo, abilitati da tecnologie quali il cloud e il mobile computing e accelerati dalla pandemia di Covid-19.

Il futuro del lavoro (Future of Work, FoW) è un cambiamento fondamentale nel modello di lavoro che favorisce la collaborazione uomo-macchina, abilita nuove competenze ed esperienze dei lavoratori e supporta un ambiente di lavoro senza limiti di tempo o spazio fisico.

Un forecast di International Data Corporation (IDC) pubblicato alla fine di giugno e intitolato Worldwide Future of Work Spending Guide ha stimato che la spesa per il futuro del lavoro sarà di quasi 656 miliardi di dollari quest’anno, con un aumento del 17,4% rispetto al 2020.

Per facilitare la transizione verso il nuovo workplace e una forza lavoro in evoluzione, ha messo in evidenza IDC, le organizzazioni stanno investendo in una vasta gamma di tecnologie e servizi.

Secondo la società di ricerca la più grande area di investimento nel 2021 sarà l’hardware, in cui le aziende dovrebbero spendere 228 miliardi di dollari in dispositivi endpoint, hardware enterprise, infrastructure as a service (IaaS), e robotica e droni.

I servizi, compresi quelli business, It e di connettività, saranno la seconda area di spesa con più di 123 miliardi di dollari.

Il software vedrà la più rapida crescita della spesa con un tasso annuo di crescita composto (CAGR) del 21,3% nel periodo di previsione 2020-2024. Questo include investimenti in applicazioni aziendali, content e collaboration, analytics e intelligenza artificiale, applicazioni per le risorse umane, sicurezza e sviluppo e deployment del software.

Futuro del lavoro IDC

Insieme, il discrete e il process manufacturing rappresenteranno poco più di un terzo di tutta la spesa in Future of Work di quest’anno.

I servizi professionali, il retail e il settore bancario saranno i seguenti tre settori in termini di spesa per il futuro del lavoro nel 2021. Il settore delle costruzioni vedrà la crescita più rapida della spesa FoW nel periodo di previsione, ha sottolineato ancora IDC, con un CAGR quinquennale del 23,7%.

Il settore dei media e il retail seguiranno da vicino con, rispettivamente, CAGR del 19,5% e 19,3%.

Tra i casi d’uso FoW che beneficeranno della maggiore spesa nel 2021, secondo IDC, ci sono: la robotica collaborativa, l’operational performance management e l’automated customer management.

IDC ha sottolineato anche che i casi d’uso che dovrebbero vedere la crescita più rapida della spesa nel periodo di previsione 2020-2024 sono l’adaptive skill development, l’interconnected collaborative workspaces e l’advanced project management.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php