Fausto Massa, Microsoft: con il cloud la vera inclusività

"Microsoft ha fatto un grosso cambiamento negli ultimi tre anni: da desktop productivity company si è spostata verso il cloud e l’open source. Nel 2017, anche in Italia, si sono consolidati nel cloud diversi casi di successo di digital trasformation delle Pmi. Il cloud si porta appresso un tema di inclusività: l’inclusione della diversità d’uso, di genere, dell’impossibilità di fare determinate cose è un driver importante perché attiva funzionalità umane che in passato non erano state attivate". Questo il pensiero che Fausto Massa, Cloud Architect Lead di Microsoft, ha espresso alla Tavola Rotonda Outlook 2018 organizzata da 01net.

"Una volta, la Pmi manifatturiera non si poteva permettere né le nostre tecnologie né spazi fisici in cui contenere la tecnologia – ha aggiunto Massa –. Oggi questi non sono più un requisito, oggi c’è la democratizzazione. La cosa interessante è che quando si adotta il cloud sia ibrido sia puro c’è un cambiamento da fit to budget a fit to business. All’inizio c’è un po’ una destabilizzazione creata da questo strumento che sembra faccia esplodere i costi ma in realtà aumenta il time to market in modo drammatico e quindi fa esplodere i profitti".

Scrivere app alla velocità del business

"Grazie al cloud – ha precisato Fausto Massa –, il Chief Innovation Officer che è capace di prevedere e sa scrivere una nuova applicazione può operare alla velocità del business e non secondo il fit to budget dell’It. Il fatto di disporre di nuove piattaforme e tecnologie deve essere uno stimolo a muoversi verso il fit to business".

"L’internalizzazione – ha concluso Massa – è relativa al concetto di trust, il quale è correlato agli investimenti che tutti noi provider facciamo nei confronti della normativa. Ma anche per chi fa progetti in maniera funzionale, il trust è il primo advisor per il cliente perché ha un beneficio nell’adottare una determinata tecnologia".

Nel video seguente Fausto Massa racconta in meno di 60 secondi su cosa dovrebbero puntare le Pmi secondo Microsoft per ottenere un reale vantaggio dalla trasformazione digitale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome