Fatturazione elettronica verso la Pa: Legalinvoice “a misura” di Sap

At_Chiocciola_emailÈ un accordo Oem per lo sviluppo di Legalinvoice for Sap quello siglato tra il produttore tedesco di soluzioni software per il business Sap e la Certification Authority italiana InfoCert.

Obiettivo: creare una soluzione di fatturazione elettronica verso la Pubblica amministrazione progettata specificamente per i clienti Sap.

Legalinvoice for Sap abilita, infatti, il dialogo con il Sistema di Interscambio di Sogei, l’infrastruttura che si occupa di ricevere i flussi di fatture elettroniche destinate alla Pubblica amministrazione, destinandoli in un secondo momento verso gli uffici competenti.

Basata sulla piattaforma cloud di InfoCert, Legalinvoice Pa Enterprise, la nuova soluzione intende, infatti, proporre un servizio “chiavi in mano” per la completa automazione del processo di fatturazione attiva, senza la necessità di sviluppi custom o l’installazione di componenti software aggiuntive.

Un passaggio, quest’ultimo, reso possibile dall’accordo che consente a InfoCert di utilizzare Sap B1 Integration Framework, il layer di integrazione parte dell’offerta Sap Business One, all’interno della propria soluzione Legalinvoice for Sap per l’adempimento dell’obbligo di fatturazione elettronica verso gli enti Pubblici, già realtà dallo scorso giugno per i rapporti con la Pa centrale e in vigore dal prossimo 31 marzo anche verso le amministrazioni locali.

Legalinvoice for Sap comprende, infatti, tutti i livelli di notifica previsti dalla regole tecniche e, soprattutto, integra i servizi InfoCert di Firma digitale, di Posta elettronica certificata e di conservazione a norma richiesti per lo svolgimento della procedura.

Non da ultimo, la collaborazione con Infocert permette a Sap di ampliare l’offerta di servizi offrendo nuove opportunità di semplificazione e competitività alle aziende di ogni dimensione.
Oltre a gestire i cicli di fatturazione elettronica obbligatoria verso la Pa, la soluzione offre, infatti, ai clienti del software vendor l’opportunità di estenderne l’utilizzo anche alla gestione dell’intero ciclo di fatturazione attiva verso il settore privato ampliando, di fatto, ulteriormente i vantaggi legati alla dematerializzazione delle procedure.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here