Calibra

Calibra è il nome della nuova società sussidiaria di Facebook e del digital wallet progettato per la criptovaluta Libra, anch’essa appena lanciata.

L’azienda fondata da Mark Zuckerberg ha costituito Calibra proprio con l’obiettivo di fornire servizi finanziari che consentano alle persone di accedere e partecipare al network globale di Libra.

Il primo prodotto che Calibra presenterà è un digital wallet per Libra, la nuova criptovaluta basata sulla tecnologia blockchain. Il digital wallet, ha informato Facebook, sarà disponibile in Messenger, WhatsApp e come app standalone. La data prevista di lancio è il 2020, che è poi anche la data in cui la Libra Association prevede di lanciare la nuova criptovaluta e l’ecosistema basato su blockchain.

Calibra

Gli utenti potranno utilizzare il digital wallet per salvare, inviare e spendere Libra. Calibra permetterà di inviare Libra a quasi qualsiasi utente che abbia uno smartphone, in modo semplice e immediato, come se fosse un messaggio di testo, e a basso costo.

Nel tempo, l’azienda ha intenzione di allargare l’offerta con servizi aggiuntivi per persone e imprese, quali ad esempio il pagamento delle bollette con la semplice pressione di un pulsante, effettuare acquisti con la scansione di un codice o acquisire il biglietto del trasporto pubblico senza bisogno di contanti o di un abbonamento.

Quando verrà lanciato, spiega ancora Facebook, Calibra includerà protezioni per mantenere al sicuro i soldi e le informazioni degli utenti. Saranno impiegati, assicura l’azienda, gli stessi processi di verifica e antifrode utilizzati dalle banche e dalle carte di credito, nonché sistemi automatizzati che monitoreranno in modo proattivo le attività, per rilevare e prevenire comportamenti fraudolenti. Calibra offrirà inoltre un supporto dedicato, per i clienti.

Facebook assicura che verranno adottate precauzioni per proteggere la privacy. A parte casi limitati, dichiara l’azienda, Calibra non condividerà le informazioni sull'account o i dati finanziari con Facebook o terze parti, senza il consenso del cliente. Ciò significa che le informazioni sull'account e i dati finanziari dei clienti di Calibra non verranno utilizzati per migliorare il targeting degli annunci nei prodotti Facebook.

I casi limitati in cui questi dati potrebbero essere condivisi, sottolinea Facebook, dipendono dalla necessità di mantenere le persone al sicuro, di rispettare la legge e di fornire funzionalità di base agli utenti di Calibra. Calibra utilizzerà i dati di Facebook, spiega ancora l’azienda, per la conformità con la legge, per proteggere gli account, mitigare i rischi e prevenire attività criminali.

Il processo di sviluppo di Calibra è ancora all’inizio, così come quello dell’intero ecosistema Libra. Maggiori informazioni su Calibra sono disponibili sul sito della società controllata da Facebook, a questo link.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome