Exclusive Group cresce in Apac con Transition Systems

Ammontano a 18 e sono sparsi in otto Paesi asiatici, tra cui India, Indonesia, Malesia, Filippine, Thailandia e Vietnam, gli uffici portati in dote da Transition Systems a Exclusive Group nella consueta logica di selezione e acquisizione di aziende “like-minded” in grado di agire come parti distinte di una coerente organizzazione federativa.

Con sedi già operative in Australia e Nuova Zelanda, l’acquisizione del distributore con headquarter a Singapore, specializzato nelle soluzioni di sicurezza informatica e infrastruttura, e con un portfolio prodotti che al 50% equivale perfettamente all’offerta di Exclusive Networks, espande la presenza globale del Gruppo nella regione Apac e porta a un miliardo di euro il fatturato complessivo della società.
Di questi, il 25% arriverà dalle attività prodotte in Asia-Pacifico, mentre l’acquisizione di Transition Systems, il cui attuale management proseguirà nello sviluppo del business sotto il nuovo brand, porta le dimensioni di Exclusive Group a superare i 1.200 collaboratori.

Tra i progetti per l’imminente futuro: l’implementazione in diversi Paesi della Region della Business Unit BigTec di Exclusive dedicata ai segmenti datacenter, Big data e storage, per esplorare le sinergie con i vendor strategici e i system integrator globali di Exclusive.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here