E’ l’ora dell’e-commerce mobile

Cataloghi, listini, comparazione prezzi, ma anche promozioni e assistenza: tutto via telefono. Vendite incluse. L’Italia è pronta.

C'è il mobile nelle strategie delle aziende che fanno e-commerce in Italia.

È quanto emerge dallo studio realizzato da Casaleggio Associati e Barclays e presentato in questi giorni.
L'Italia è senza dubbio terreno ideale per lo sviluppo di iniziative mobile, grazie alla diffusione degli smartphone e ai nuovi dispositivi che favoriscono l'implementazione di nuovi servizi per l'utente finale.

Di conseguenza, se il 14% delle aziende che fanno e-commerce dichiara di aver già avviato delle attività in mobilità, c'è un 35% di realtà che dichiara di volerlo fare tra la fine di quest'anno e il 2011.

Non solo.
Già il 17% ha sviluppato applicazioni per smartphone, mentre il 18% ha per lo meno predisposto il proprio sito alla navigazione mobile, con possibilità di consultare il catalogo prodotti e, nel33% dei casi, anche di effettuare acquisti.

In mobilità le aziende sembrano intenzionate a svolgere attività di marketing, condurre iniziative di fidelizzazione dei clienti, promuovere servizi di comparazione prezzi e verifica delle disponibilità via sms.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome