Dynamics AX, tutto in cloud

D’ora in avanti chiamatelo solo Dynamics AX. Niente più anno di release, niente più connotazioni temporali specifiche. Il gestionale enterprise di Microsoft vira totalmente verso il cloud e dunque mantiene un costante aggiornamento nel tempo. Il client browser based ne consente l’accesso da qualsiasi piattaforma e dispositivo.
Microsoft lo ha presentato ai clienti italiani la scorsa settimana, in occasione del suo Forum milanese, sottolineando come in questa nuova veste Dynamics AX benefici da un lato di una user experience migliorata, grazie alla possibilità di meglio sfruttare touch e nuove interfacce smart, dall’altro una maggiore integrazione con Dynamics CRM, Office 365 e soprattutto con gli analytics abilitati da Azure Machine Learning d Power BI.

Un caso d'uso italiano

Proprio gli analytics sono l’atout citato la Lorenzo Anzola, CIO di Mapei, sul palco di Microsoft Forum 2016 in veste di use case per il mondo Dynamics, che così ha dichiarato:  “Abbiamo iniziato a far leva anche sull’ambiente di Business Intelligence integrata, grazie al quale possiamo utilizzare una vasta gamma di data analytics predisponendo strumenti di analisi aggregate”, considerate indispensabili in una realtà che su Dynamics conta oggi 400 italiani dislocati tra Mediglia, Latina, Sassuolo e Ravenna, e ulteriori 300 utenti in altre 11 location in Asia, Centro/Sudamerica, Europa ed Egitto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome