Home Software Sviluppo Ignite 2021: sviluppo low code e automazione nel quotidiano delle aziende

Ignite 2021: sviluppo low code e automazione nel quotidiano delle aziende

In occasione di Ignite 2021 Microsoft ha lanciato nuove funzioni low code in Power Platform e Azure, che introducono funzionalità per l’automazione delle applicazioni legacy senza soluzione di continuità.

Queste nuove funzionalità confermano dunque l’impegno di Microsoft per la programmazione low code in tutte le applicazioni Power Platform e nel cloud, e aiuteranno gli sviluppatori che, in un mondo in rapida evoluzione, vengono spesso incaricati di creare nuove soluzioni aziendali in tempi estremamente brevi.

Gli annunci in questo ambito sono stati numerosi.

Microsoft Power Automate Desktop è ora disponibile per tutti gli utenti di Windows 10 senza alcun costo, per fornire una soluzione di Robotic Process Automation low code, utile per automatizzare i task in qualsiasi applicazione, come ad esempio SharePoint, Excel, Outlook, OneNote e molte app aziendali di terze parti.

Un web e desktop recorder facile da usare cattura i passi in un’automazione e un designer visuale drag-and-drop organizza i flussi in modo logico.

Gli utenti possono iniziare con più di 370 azioni precostruite che si collegano a molte applicazioni diverse e l’interfaccia di authoring intuitiva rende facile per chiunque iniziare con l’automazione.

È possibile scaricare gratuitamente Power Automate Desktop, che sarà incluso anche nelle build di Windows Insider Preview nelle prossime settimane, ha reso noto Microsoft.

Microsoft Power Fx è un linguaggio di programmazione open source accessibile a tutti e per tutta la Power Platform, basato su Microsoft Excel per esprimere la logica in low code.

Power Fx è progettato per portare la familiarità delle funzioni di Microsoft Excel, utilizzate da moltissimi utenti ogni giorno in tutto il mondo, nello sviluppo di app low code e nell’automazione del flusso di lavoro.

Chiunque abbia competenze di Excel, afferma Microsoft, sarà ora in grado di esprimere la logica avanzata e lavorare con i dati in una vasta gamma di strumenti low code.

Microsoft Power Fx, che è già il linguaggio delle formule per Power Apps, si espanderà attraverso Dataverse, Power Virtual Agents e Power Automate per portare ancora più coerenza nell’esperienza della Power Platform.

E soprattutto: Power Fx sarà open. Microsoft ha infatti annunciato che renderà il linguaggio disponibile per contributi open source da parte della community su GitHub.

Microsoft Power Platform

 

Sempre a Ignite 2021, Microsoft ha anche annunciato nuove e migliorate funzionalità di governance e amministrazione per consentire ai professionisti It di gestire e scalare la crescita delle soluzioni low code all’interno dell’organizzazione.

Queste nuove funzioni di governance abilitano una Data Loss Prevention a grana fine, che include isolamento del tenant, capacità di controllare l’accesso ai dati a livello di azione del connettore, miglioramenti del custom connector e controlli di esfiltrazione dei dati.

Ancora: Microsoft ha comunicato che Power BI Premium Per User sarà generalmente disponibile il 2 aprile al prezzo di 20 dollari per utente al mese; inoltre, introdurrà una nuova opzione Autoscale con pay-as-you-go e metriche di utilizzo migliorate.

Infine, sono in arrivo nuove funzionalità di intelligenza artificiale in Power Virtual Agents che permettono ai bot di imparare automaticamente e migliorare nel tempo, nonché nuove funzioni di sicurezza in Power BI.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php