Due acquisizioni scuotono il mercato antivirus

Symantec con PowerQuest, Sophos con ActiveState. Due operazioni che ampliano il raggio di azione, soprattutto verso il mondo business

24 settembre 2003 Sono due operazioni differenti, che in qualche modo però rafforzano, ciascuna secondo una specifica modalità, il posizionamento delle aziende promotrici.
Symantec ha reso nota la propria
intenzione di acquisire PowerQuest in una transazione valutata
150 milioni di dollari
, che potrebbe concludersi entro la fine dell'anno, previa approvazione dei rispettivi consigli di amministrazione.
I prodotti di punta di PowerQuest sono soluzioni quali
VolumeManager, Partition Magic o Server Magic
, indirizzati alla gestione, configurazione e monitoraggio dei sistemi di storage.
Secondo quanto si legge sul comunicato rilasciato in
giornata, l'obiettivo dell'operazione è quello di unire le tecnologie in mano
alle due aziende, per dar vita a un'unica soluzione per la gestione, la
protezione e il recovery di server, workstation e apparati mobile denominata
Active State Management
.
La seconda
acquisizione è guidata da Sophos, che rileva la canadese
ActiveState
, società produttrice di antispam per il mercato business e di tool professionali per chi sviluppa in ambito Open Source.
L'operazione viene valutata 23 milioni di
dollari

. La sede di ActiveState, a Vancouver, opererà come centro di ricerca e sviluppo e supporterà il mercato locale.
A
livello manageriale, l'attuale presidente di ActiveState Steve Munford assumerà
il ruolo di Global Vice President Messaging, responsabile di tutte le attività
legate al segmento antispam.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome