Home Soluzioni Smart Home Digital marketing, il motivo del successo di Bticino nel mercato smart home

Digital marketing, il motivo del successo di Bticino nel mercato smart home

BTicino è risultato essere il primo brand italiano associato al tema “smart home” da un’indagine realizzata dall’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano in collaborazione con Bva Doxa.

Successo reso possibile anche attraverso una strategia di posizionamento in cui i contenuti occupano una parte importante per il raggiungimento degli obiettivi di business.

Il percorso di acquisto dell’utente è ricco di stimoli e di indicazioni: quando un consumatore viene a conoscenza di un brand o si informa su un argomento cerca in moltissimi touch point, il rischio per il brand è di perderlo nel caos delle informazioni disponibili online.

Google chiama questo fenomeno “messy middle”, termine che spiega bene i tortuosi percorsi informativi dell’utente.

Per questo motivo, un sistema di contenuti di qualità, disseminati in diversi touch point rilevanti per l’audience è uno dei fattori determinanti per influenzare il processo decisionale del consumatore”

Gestire le interazioni con i consumatori: intarget al fianco di Bticino

Un tema che richiede una comunicazione in grado di raggiungere sempre più consumatori su diversi canali e con diverse modalità e che Bticino, negli ultimi anni, ha saputo costruire insieme a intarget attraverso un sistema di contenuti realizzati per agevolare le interazioni dei consumatori, sia con il sito che con i social, raccontando la Smart Home in maniera eterogenea e puntuale.

Gestire diversi punti di contatto necessita di alcune accortezze, come un unico tono di voce e una strategia che tenga conto di una coerenza dei contenuti, senza dimenticare che le difficoltà sono spesso “culturali”.

Comunicare con successo verso l’esterno temi B2B – business to business – è possibile solo se c’è sinergia con il cliente, tanto da sviluppare una tale conoscenza del prodotto da rendere efficiente il dialogo con il consumatore. Tuttavia, per orientare le decisioni delle persone e consentire loro di avere maggiore consapevolezza dei benefici di questo settore, occorre saper cogliere in modo strategico l’itinerario in cui queste si muovono e andarne a definire il perimetro.

Monitoraggio, social e community le chiavi del successo

Le azioni che intarget ha svolto per posizionare BTicino come brand associato al tema Smart Home prevedono prima di tutto una fase di monitoraggio: fornire diversi spaccati, per mercati geografici, è funzionale per la creazione di piani editoriali locali e fornisce delle interpretazioni alla base del comportamento delle persone utili per lo sviluppo di scelte strategiche a livello globale.

La fase successiva si concentra sull’analisi dei dati dei social, che permette la creazione di combinazioni di formati e contenuti in grado di incontrare con maggiore efficacia il gusto dell’audience.

Ad esempio, dagli studi condotti, è stato manifestato il desiderio di dare maggiore risalto al prodotto, mettendolo visivamente in primo piano. Questa volontà, su Instagram, si è tradotta nel comunicare, ad esempio, i comandi wireless di BTicino, il modulo di gestione carichi nel quadro elettrico, i comandi digitali Living Now o Living Light.

Allo stesso modo sono stati ottimizzati i contenuti del blog:in alcuni casi si è dato più spazio ad articoli in grado di richiamare l’attenzione dell’utente, mentre in altri l’obiettivo era quello di posizionarsi nei motori di ricerca. In questo caso, i contenuti sono determinanti nel momento in cui gli utenti approfondiscono le ricerche. Il giusto supporto arriva poi dal Social Paid, ovvero la sponsorizzazione, che è stata di aiuto nell’intercettare i consumatori.

La fase finale del lavoro di intarget deriva dalla gestione della community, che permette di raccogliere e accogliere i dubbi, le richieste e i suggerimenti dei clienti per produrre contenuti per una giusta informazione e di avere dei riscontri puntuali e diretti con i consumatori finali. Tra le lacune informative individuate è emersa la difficoltà nel comprendere la distinzione tra Domotica e Smart Home, a cui BTicino ha risposto con contenuti ad hoc

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php