Destinazione mainframe

Cosa fa Ibm per rendere popolare il System z nella media azienda.

Ibm ha realizzato una serie di soluzioni software per il consolidamento e la sicurezza progettate per rendere più semplice l'utilizzo del mainframe.

Gli sviluppi, resi noti in occasione del System z Summit di New York, fanno parte dell'investimento di 100 milioni di dollari nell'arco di 5 anni per la semplificazione del mainframe, azione che punta a renderlo più agevole all'uso anche nelle medie aziende.

Per agevolare l'adozione, la gestione e la migrazione al mainframe, Ibm ha realizzato un punto di incontro online, chiamato Destination z, per consentire a utenti, system integrator, business partner, aziende produttrici di software e università di interagire fra loro e con esperti di mainframe.

L'area Web fornisce link a dati significativi sui vantaggi della piattaforma, una guida tecnica per gli amministratori che si avvale del contributo di system integrator, di strumenti di gestione del carico di lavoro e di skill universitari usando codici basati su standard (Java e C) e Web service disponibili con Db2 e WebSphere per rendere la migrazione al mainframe più semplice. Inoltre, Destination z offre la possibilità ai system integrator di utilizzare un nuovo programma di sviluppo commerciale e una vasta gamma di risorse tecniche.
Hanno già aderito all'iniziativa oltre 20 partner e system integrator.

In campo software, dopo la recente acquisizione di Consul, Ibm ha annunciato Tivoli zSecure V1.8.1 una suite con soluzioni modulari progettate per supportare l'amministrazione della sicurezza dei server mainframe, per monitorare i tentativi di frode e controllare le configurazioni di sicurezza utilizzate, rafforzando la conformità alle normative vigenti. La soluzione di gestione può migliorare la sicurezza del mainframe automatizzando l'amministrazione e riducendo i tempi ed il controllo dei processi.

Per la gestione dei rapporti fra risorse It utilizzate e i reparti che usano il sistema Ibm ha progettato It Value Based Analytics (Itvba) che serve a controllare la trasparenza dei costi It.
La metodologia è stata sviluppata dalla Global Business Services (Gbs).

Big Blue ha poi ulteriormente migliorato lo z/Vm, il software di virtualizzazione del mainframe, che gestisce una memoria virtuale dieci volte superiore alla precedente e fino a 256 Gb di memoria reale.

Ibm ha anche annunciato Implementation Services for Parallel Sysplex, un nuovo servizio progettato per realizzare e ottimizzare un cluster di mainfraime.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome