Emc cura i mainframe dispersi

Secondo Ovum, le grandi aziende sono alla ricerca di funzionalità di disaster restart e recovery semplici e standardizzate, che aumentino la disponibilità delle informazioni e del sistema attraverso operazioni critiche. Allo scopo, Emc ha realizzato un …

Secondo Ovum, le grandi aziende sono alla ricerca di funzionalità di disaster restart e recovery semplici e standardizzate, che aumentino la disponibilità delle informazioni e del sistema attraverso operazioni critiche.


Allo scopo, Emc ha realizzato un software che automatizza il failover completo e le operazioni di restart in ambienti Ibm mainframe di tipo multi-site: Geographically Dispersed Disaster Restart (Gddr). Si tratta di un sistema che propone un approccio olistico al restart automatico di sistemi mainframe, applicazioni critiche e sistemi di storage Symmetrix Dmx, per aumentare la disponibilità delle informazioni e ridurre l'impatto di interruzioni pianificate o non prevedibili.


Il software Gddr punta ad aumentare la disponibilità di sistemi host e applicazioni e risorse di storage mediante un software standardizzato, basato su parametri, proteggendo ambienti mainframe multisite da interruzioni non previste.


Inoltre, Geographically Dispersed Disaster Restart può essere utilizzato per automatizzare operazioni di failover durante interruzioni pianificate, come quelle di manutenzione e aggiornamento, e testare le operazioni di restart senza scrivere, verificare e mantenere script custom.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here