Da Microsoft Commerce Server 2002

Un nuovo tassello nel complesso mosaico .Net, che guarda questa volta al commercio elettronico

Microsoft aggiunge un nuovo tassello alla propria strategia .Net con il rilascio di Commerce Server 2002, piattaforma per il commercio elettronico che supporta i servizi di resource management di Windows 2000 e Sql Server. Stando alle dichiarazioni della stessa Microsoft, che sta in effetti cercando di dare una risposta alla concorrenza che l’ha finora “accusata” di non avere una soluzione adeguata alle esigenze dell’e-commerce, Commerce Server 2002 sarebbe in grado di gestire 5 milioni di voci di catalogo.
Commerce Server 2002 consente a chi sviluppa su VisualStudio.Net di costruire applicazioni per gli acquisiti e i pagamenti online. Più concretamente, gli sviluppatori possono utilizzare sia .Net Framework (l’ambiente di sviluppo e run-time) , sia le vecchie interfacce Component Object Model. Tra le altre caratteristiche del sistema, la possibilità di distribuire interamente o in parte un catalogo prodotti su diversi web site in lingue e valute diverse. È inoltre possibile un link a Microsoft Passport per i servizi di autenticazione. Commerce Server 2002 viene proposto a 6.999 dollari per cpu nella versione standard e a 19.999 dollari per cpu nella versione enterprise.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here