Home Finanza Così Ristoply punta alla leadership del settore Food Tech

Così Ristoply punta alla leadership del settore Food Tech

Ristoply, l’app che digitalizza il processo di acquisto e vendita tra ristoranti e fornitori Ho.Re.Ca., annuncia l’ingresso nella propria compagine societaria di nuovi soci: sono Francesco Marconi (Founder di Temakinho), Francesco Zaccariello (Founder di Efarma.com), Spartan Capital (Club Deal Accelerator) e Edoardo Maggiori (Founder & Ceo del Gruppo Suntzu).

Tale traguardo – sottolinea l’azienda – permette a Ristoply di confermarsi come una delle realtà più dinamiche e solide del panorama italiano delle Food Tech. Forti della propria esperienza nel settore ristorazione e finance, i nuovi partner entrano nel capitale per sostenere la crescita del progetto Ristoply, che si pone l’obiettivo di raggiungere 2 milioni di fatturato nel 2023.

Ristoply, startup innovativa nata a gennaio 2021 attraverso un percorso di accelerazione supportata da Spartan Capital con il partner Erik Somaschini, è presente in 35 città italiane e conta all’attivo oltre 500 ristoranti e 230 fornitori nelle categorie Ortofrutta, Carne, Latticini, Olio, Cash and Carry, NoFood.

Il modello di business di Ristoply, che permette efficientamenti nel processo di approvvigionamento e gestione del punto vendita, ha riscosso rapidamente grande successo consentendo alla società di generare ricavi attraverso la vendita di tecnologia e di prodotti in Dropshipping. L’azienda si avvale di una rete di fornitori partner selezionati e made in Italy, che permette alle attività Ho.Re.Ca. di ridurre i prezzi di acquisto delle materie prime. Da maggio 2022 la piattaforma tecnologica sta implementando nuovi moduli che consentiranno – sottolinea l’azienda – di migliorare le performance e di segmentare ulteriormente i servizi a supporto delle continue esigenze dei clienti.

“Siamo molto orgogliosi della fiducia riposta in noi e di poter contare su dei partner industriali che credono nei nostri stessi valori e nella digitalizzazione del settore”, dichiarano Tommaso de Maio e Marco Pagano, entrambi CEO e Founder di Ristoply.

Per Paul Renda, CEO di Spartan Capital: “Ristoply ha le potenzialità per affermarsi come la soluzione di riferimento per il mondo dell’horeca. Dopo aver analizzato il mercato abbiamo creduto nelle potenzialità di Marco e Tommaso per la loro determinazione, l’attenzione al miglioramento dei processi e la loro profonda conoscenza delle filiere di approvvigionamento”.

“Crediamo nel potenziale di Ristoply perché risponde in modo efficiente ed innovativo ad un bisogno reale del mondo food b2b e perché ha dimostrato di avere un modello di business sostenibile fin dalla fase di start up”, commenta Francesco Marconi, Founder di Temakinho.

“Siamo fiduciosi che con l’ingresso dei nuovi soci ed importanti partner quali Pizzium potremo innalzare ulteriormente le nostre ambizioni e sviluppare una soluzione tecnologica sempre più performante capace di migliorare ulteriormente la redditività dei nostri clienti. Crediamo che il progetto avrà una grande accelerazione che ci porterà a raggiungere tutti gli ambiziosi obiettivi che ci siamo prefissati”, concludono i Founders.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php