Corel cerca un acquirente

La società starebbe cercando un acquirente che non penalizzi eccessivamente i suoi azionisti o, in alternativa, aiuto da una banca di investimenti

25 marzo 2003 Corel sarebbe
attivamente in cerca di un acquirente e avrebbe chiesto alla società di venture
capital Vector Capital di mettere a punto un'offerta di
acquisto interessante. Nel contempo, però, alla ricerca di strade alternative
all'acquisizione, si sarebbe anche rivolta alla banca di investimenti canadese
Cibc World Market per cercare aiuto finanziario.
L'aver chiamato in causa Vector Capital è diretta
conseguenza di una recente mossa attuata da Microsoft, che
proprio a Vector avrebbe ceduto i 22,89 milioni di azioni Corel
(pari al 24,6% del capitale) in suo possesso. Questa cessione avrebbe rappresentato per Microsoft una perdita di oltre 100 milioni di dollari, dal momento che l'acquisizione delle azioni era stata valutata nel 2000 135 milioni, mentre il prezzo di cessione non avrebbe superato i 13 milioni di dollari.
La necessità di meglio valorizzare le azioni, riducendo la penalizzazione per gli azionisti, è dunque il motivo che ha spinto Corel a una strada alternativa a Vector, pur non trascurando di raccomandare ai proprio azionisti di accettare qualsiasi proposta arrivi da Vector e abbia un valore uguale o superiore a 1,10 dollari ad azione.
Da parte
sua Vector tiene a precisare che, pur trovando interessante l'attuale product
mix di Corel, anche in vista del prossimo rilascio della suite
WordPerfect Office 11, non è attualmente disponibile a salire
al di sopra del dollaro per azione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here