Contributo da 2.500 euro per le aziende bolognesi che espongono a Smau Business

L’ha deciso la Camera di Commercio del capoluogo dell’Emilia Romagna per le prime 14 aziende che, entro l’11 maggio, richiederanno di partecipare alla manifestazione che si terrà i prossimi 6 e 7 giugno presso Bologna Fiere.

Sono oltre 4 mila gli imprenditori e decisori d'azienda attesi presso il padiglione 33 della Fiera di Bologna dove, i prossimi 6 e 7 giugno, in contemporanea con l'iniziativa R2B promossa da Regione Emilia Romagna e Bologna Fiere, in collaborazione con Aster, per creare nuove opportunità di far “rete” con il mondo delle imprese e delle Pubbliche Amministrazioni, si svolgerà Smau Business Bologna.

Tra le oltre 90 aziende del settore Ict che parteciperanno, sono attese anche una serie di aziende del territorio supportate, in qualità di espositori, dalla Camera di Commercio di Bologna, che intende mettere a disposizione un contributo di 2.500 euro per le prime 14 imprese della provincia che invieranno la propria adesione alla manifestazione entro l'11 maggio.

Stando a quanto reso noto dalla Giunta camerale, che con la delibera n. 81 del 17 aprile 2012 ha stanziato la somma complessiva di 45 mila euro, Iva inclusa, sul suddetto costo di adesione la Camera di Commercio di Bologna accorderà il valore residuo del fondo destinato, pari a 2.190 euro, alla quindicesima impresa che presenterà richiesta.

L'intervento avverrà sotto forma di sconto in fattura praticato dagli organizzatori alle imprese a patto che quest'ultime abbiano sede legale o unità locale nella provincia di Bologna, siano in regola col pagamento del diritto annuale, operino in uno dei settori previsti dalla manifestazione Ict e non abbiano ricevuto nell'esercizio finanziario in corso e nei due esercizi precedenti aiuti pubblici in regime de minimis che, sommati al presente aiuto indiretto, superino la soglia dei 200 mila euro.

Le imprese che al momento del controllo da parte dell'Ufficio Camerale non risultassero in regola con il pagamento del diritto annuale avranno 10 giorni per sanare la posizione, in caso contrario non potranno beneficiare del contributo camerale indiretto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here