Content Platform Hds per l’accesso al dato di Bpm

Hds_Content_PlatformBanca Popolare di Milano ha scelto le soluzioni Hitachi Content Platform di Hds per rispondere alla sfida della semplificazione delle procedure e delle modalità di gestione e accesso ai dati.

A fronte di una crescita dei dati critici, della loro complessità e della necessità di una gestione sicura, la banca cooperativa che integra al suo interno anche la rete della Banca Popolare di Mantova, per un totale di circa 7.800 dipendenti, un milione e 300mila clienti e oltre 700 punti vendita presenti sul territorio nazionale, era in cerca di una soluzione per il consolidamento dei dati.

Con l’obiettivo riassunto dal suo Chief technology officer, Giuseppe Alibrandi, di “garantire al cliente una customer experience eccellente, in una logica di accesso ai servizi multicanale”, Banca Popolare di Milano ha optato per una soluzione che, integrabile con le piattaforme esistenti, ha permesso di suddividere una singola Content Platform in più object store virtuali configurabili indipendentemente per rispondere a specifiche esigenze di carichi di lavoro.
Tra i vantaggi ottenuti: un più rapido e affidabile accesso ai dati, maggiore produttività della forza lavoro, un file serving semplificato per ubicazioni in remoto e sedi distaccate, da e tra diversi servizi di cloud che, nel caso di Hitachi Content Platform, si concretizzano in funzionalità di archiviazione in cloud ibrido, senza necessità di backup, per diversi utenti e applicazioni, in un’unica piattaforma.

Archiviazione oltre le esigenze di backup
La soluzione Hds messa a punto per Bpm include, inoltre, Hitachi Content Platform Anywhere, soluzione integrata di sincronizzazione e condivisione di file realizzata, commercializzata e supportata per l’ambito aziendale da un unico fornitore e con la quale gli utenti possono accedere ai dati e condividere file su qualsiasi dispositivo, in qualsiasi luogo e momento.
Un concetto di Active Archive che propone un approccio di lungo periodo alla conservazione dei dati che non limita l’archiviazione alle sole esigenze di backup.
Per Banca Popolare di Milano, infatti, la disponibilità dei dati critici non è solo una questione di gestione documentale o di sicurezza, ma ha a che fare con la qualità del servizio fornito a famiglie e a imprese.
Da qui la decisione di utilizzare, anche in futuro, la piattaforma Hcp di Hds, che ha dimostrato di ridurre i costi di backup e storage, per tutte le applicazioni collegate alla gestione documentale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here