Il lancio della nuova soluzione pone le basi per ripensare completamente l’idea di gestionale. Il nuovo software coniuga tecnologia e conoscenza di impresa e mette il “ruolo” al centro della sua operatività. Fondamentale il ruolo dei partner.

Una major release che rappresenta di fatto una nuova idea e un nuovo modo di concepire il software gestionale.
Così 24Ore Software presenta in questi giorni ai suoi partner e al mercato il nuovo gestionale Ventiquattro, indirizzato in modo specifico al mercato delle medie imprese.

Spiega Clara Covini, Vice Direttore Generale di 24 ORE Software: ”Ventiquattro segna un passaggio forte in termini di utilizzo e di interfaccia. È un prodotto che coniuga l'esperienza pluridecennale di Esa Software nell'ambito gestionale e la cultura d'impresa importata da Il Sole 24 Ore. È il primo prodotto che esce a marchio 24Ore Software e riesce a conciliare una vista più tecnologica con una di stampo più organizzativo e funzionale”.

In sostanza Ventiquattro integra tutti i processi aziendali in un unico sistema: i classici processi aziendali, dalla contabilità alla tesoreria, dalla gestione del credito al Crm, dal documentale alle risorse umane, sono visti in un'ottica di ruolo e di obiettivi di lavoro come componenti di una visione unitaria dell'azienda.
”Questo significa uscire dalla logica dei silos e favorire la collaborazione”, sintetizza Covini.

Particolare attenzione è stata dedicata al disegno dell'interfaccia e all'ergonomia, grazie alla collaborazione con esperti di user experience: Ventiquattro presenta dunque una interfaccia smart, basata sui più moderni paradigmi di Modern User Interface, con un Menu Metro Style, a tile, utilizzabile in modalità mista, sia in modalità touch, sia in modalità classica.
”Questo consente di spostarsi da una logica convenzionale di menu, per approdare a una logica di reperimento delle informazioni più legata ai processi”.

In Ventiquattro, infatti, non solo vengono tracciate tutte le azioni che gli operatori eseguono nel gestionale, ma tutti i processi aziendali (Bpm) vengono organizzati, gestiti e regolati in base alle modalità d'uso e distribuzione delle funzioni: questo significa che da un tradizionale modello passivo si passa a una logica attiva e di workflow, in cui è il sistema che notifica all'operatore ciò che occorre fare, rendendo automaticamente disponibili le funzioni per farlo.
Ll'utente, in sintesi estrema, accede a un menu personalizzato in base al suo profilo, con in primo piano i comandi più utilizzati, le attività assegnate ancora da eseguire (ToDo), nonché le analisi e statistiche effettuate più di frequente.

”Con Ventiquattro - prosegue Covini - abbiamo esteso l'idea di utilizzo del software gestionale, superando l'idea che finora ha accompagnato questa tipologia di soluzioni”.
Nella sostanza, non si parla più di un gestionale da integrarsi con altre soluzioni applicative come Crm o Documentale, ma di una soluzione unica e integrata che già abbraccia l'amministrazione, la vendita, l'assistenza e che è in grado di estendersi alle diverse funzioni aziendali gradualmente, crescendo con il crescere dell'azienda stessa.

Ventiquattro è stato pensato in un'ottica multidevice, così che le informazioni risultino fruibili attraverso tutti gli strumenti d uso quotidiano, smartphone e tablet inclusi, informazioni fruibili dagli strumenti di uso quotidiano quali smartphone e tablet, supporta modalità operative on premise, in cloud oppure ibride ed è stato progettato per garantire tempi di deployment e messa in esercizio estremamente rapidi.

Il nuovo software è stato presentato nei giorni scorsi a un primo gruppo di partner della società, alcuni dei quali attivamente coinvolti anche nelle fasi di sviluppo della nuova soluzione.
Proprio i partner sono un asset importante nel lancio della nuova soluzione: a loro non è semplicemente affidato il compito di portare Ventiquattro sul mercato, ma di costruirvi sopra del valore, attraverso le personalizzazioni e verso lo sviluppo di soluzioni personalizzate che favoriscano l'ingresso nei singoli mercati verticali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome