Con S/4 Sap reinventa la Suite per le imprese

sven_denecken sapNon una nuova release, ma un prodotto completamente nuovo.
Questa è la premessa che Sven Denecken, Vice President Strategy Cloud Solutions di Sap, tiene a fare a margine dell’annuncio della nuova Business Suite 4 SAP HANA (Sap S/4).
È un concetto nuovo di Erp – ha proseguito Denecken – che si adatta ai nuovi modelli di business dell’era digitale”.
E non è certo un caso che sia stato lo stesso Bill McDermott, Ceo della società, a presiedere l’evento di lancio della nuova suite, sottolineando come la nuova S/4 rappresenti un momento di disruption rispetto a una storia più che ventennale legata a R/3.
In memory – prosegue Denecken – è la parola chiave che sottende allo sviluppo della nuova soluzione, che è disponibile sia in cloud, sia on premise sia ancora in modalità ibrida. Indirizza le necessità di tutte le aziende che oggi lavorano in ottica real time e in particolare le grandi imprese, sia per l’intera organizzazione, sia per linee di business”.
Per SAP S/4HANA, SAP ha cambiato l’architettura sottostante e reso più semplice il codice, ridisegnato l’interfaccia e integrato nuove funzionalità.
Abbiamo pensato a una soluzione in grado di aiutare le imprese a sostenere i loro nuovi modelli di business, mettendo in relazione in real time persone, processi, dispositivi”, prosegue Denecken, sottolineando per altro come molta attenzione sia stata prestata alla semplicità di installazione e configurazione e alla user experience, con l’obiettivo di facilitare gli utenti nell’accelerazione dei loro processi decisionali: l’interfaccia grafica, rivista con la tecnologia Fiori, consente infatti anche a utenti meno esperti o preparati dal punto di vista tecnologico un utilizzo della soluzione e delle sue funzioni.

Non solo.
Un ulteriore focus in fase di sviluppo è stato posto sulla riduzione dei footprint di memoria, ovvero la memoria necessaria al database: questo significa, sostiene Sap, un’accelerazione dei tempi di esecuzione, una maggiore fluidità e una semplificazione dei modello dei dati: i dati transazionali e quelli analitici vengono gestiti non più separatamente, assicurando una migliore continuità del processo.
Nella sua nuova veste, S/4 vede le applicazioni verticali, come Crm, Plm, Finance, come proprie estensioni: gli utenti hanno così la possibilità di accedere a tutti i dati e le informazioni di loro interesse in modo coerente, anche in mobilità.
In ambito finance, ad esempio – spiega Denecken – l’obiettivo non è stato solo quello di ottimizzare le informazioni, ma renderle disponibili in tempo reale a tutte le figure che, all’interno dell’azienda, possano averne bisogno. Soprattutto non limitandosi agli aspetti legati agli analytics, ma anche alle analisi predittive”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here