Home Digitale Comunicare direttamente con i clienti con Google Maps

Comunicare direttamente con i clienti con Google Maps

Qualche mese fa Google aveva reso più facile per le imprese aggiornare il proprio profilo Business direttamente dai prodotti utilizzati, in Maps e nella Ricerca. Ora, è possibile accedere a un numero ancora maggiore di funzioni da questi prodotti, in modo da poter interagire con i propri clienti e aggiornare e rendere più utili le informazioni riguardanti la propria attività commerciale.

Mountain View ha fatto partire il roll-out di una nuova funzionalità che offre la possibilità per le aziende verificate di inviare messaggi ai clienti direttamente dall’applicazione Google Maps.

Google Business

Una volta attivata la messaggistica dal proprio profilo business, l’azienda può iniziare a rispondere ai clienti su Google Maps e presto potrà anche vedere i propri messaggi direttamente da Google Search e inviare messaggi ai clienti dal computer.

Se un’azienda ha un proprio partner per la messaggistica, può anche iscriversi per richiedere l’accesso all’API Business Messages; è inoltre possibile consultare la developer’s guide di questa funzionalità.

Google

Dall’inizio di quest’anno, ha reso noto Google, le persone hanno inviato più del doppio dei messaggi alle imprese commerciali direttamente dai profili aziendali trovati su Ricerca e Maps.

Per rendere ancora più facile per i clienti ottenere le informazioni che desiderano dalle aziende, Google sta implementando ulteriori modi in cui le persone possono entrare in contatto, ad esempio iniziando una conversazione da qualsiasi post. E se i clienti provano a chiamare e l’azienda non risponde, verrà loro richiesto di inviare un messaggio.

Google

Google sta anche lanciando ulteriori metriche per offrire alle imprese una comprensione più approfondita di come i clienti scoprono il loro Business Profile. Presto sarà possibile visualizzare un elenco più dettagliato delle query di ricerca utilizzate dai clienti per trovare la propria azienda su Google.

All’inizio del prossimo anno ci saranno inoltre alcuni aggiornamenti della pagina della performance che mostreranno se i clienti hanno visualizzato l’azienda tramite Google Maps o Search e se da un computer o da un dispositivo mobile. Tutti i dati sulle prestazioni saranno disponibili per un massimo di sei mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php