Home Software Sviluppo Come Niantic aiuta gli sviluppatori a creare esperienze di realtà aumentata

Come Niantic aiuta gli sviluppatori a creare esperienze di realtà aumentata

Niantic, software house californiana che ha realizzato le gaming-app basate sulla tecnologia di realtà aumentata Pokémon GO e Pikmin Bloom, ha presentato il sistema di posizionamento visivo (VPS, visual positioning system) di Lightship.

Questo consente agli sviluppatori di determinare la posizione e l’orientamento degli utenti e di mostrare i contenuti AR con una precisione millimetrica, per offrire un’esperienza immersiva in realtà aumentata su scala globale.

La presentazione è avvenuta in occasione del keynote introduttivo del Lightship Summit, conferenza di due giorni per la community globale di sviluppatori AR nonché primo evento dedicato alla piattaforma Lightship, lanciata lo scorso anno e concepita per offrire tool tecnologicamente avanzati a developer e aziende che lavorano sullo sviluppo della realtà aumentata e del Real World Metaverse.

Ora gli sviluppatori possono aggiungere posizioni alla mappa AR del mondo di Niantic per creare le proprie esperienze e plasmare le app in realtà aumentata in base a tali posizioni. Oltre 30.000 posizioni pubbliche VPS sono già disponibili, in particolare a San Francisco, Londra, Tokyo, Los Angeles, New York e Seattle.

Niantic ha annunciato anche Campfire, un’applicazione social pensata per il Real World Metaverse, che accomuna i giochi di Niantic e porta avanti la mission della società, ossia di permettere ai giocatori di incontrarsi dal vivo, scoprire nuovi luoghi e vivere avventure sempre diverse.

Niantic

Anche 8th Wall, la piattaforma di sviluppo WebAR acquisita a inizio anno da Niantic, ha lanciato nuove fasce di prezzo e potenti funzionalità di monetizzazione e distribuzione per fornire agli sviluppatori indipendenti tutto ciò di cui hanno bisogno per creare un’attività con WebAR PLUS, in un’anteprima riservata per presentare VPS Lightship sul Web.

Infine Niantic Ventures, il fondo da 20 milioni di dollari creato per identificare e supportare insieme a venture e angel investor le aziende specializzate nello sviluppo dell’Augmented Reality, ha svelato i primi due investimenti su Tripp e Pixelynx.

Con queste novità Niantic vuole gettare le basi per creare il futuro dello spatial computing insieme ad aziende e developer, come  una vera e propria community.

VPS Lightship, la chiave della realtà aumentata

Come prima novità del Lightship Summit, è stato svelato il nuovo sistema di posizionamento visivo (VPS) di Lightship utilizzabile ovunque nel mondo e con più di 30.000 posizioni pubbliche VPS subito disponibili.

Niantic

Il sistema è inoltre accompagnato da una nuova app che consente di aggiungere rapidamente posizioni alla mappa dinamica in AR di tutto il mondo creata da Niantic. Per realizzare questo innovativo sistema VPS, Niantic ha dato la possibilità ai partecipanti di provare le app con VPS dei partner, che hanno contribuito alla beta privata prima del lancio ufficiale.

Con VPS Lightship, ora gli sviluppatori possono determinare la posizione e l’orientamento dell’utente e mostrare i contenuti AR con una precisione millimetrica.

Il sistema si basa su due fondamentali funzionalità, note come localizzazione e persistenza, che sono anche le chiavi della realtà aumentata immersiva.

Oggi gli sviluppatori vogliono dare vita a esperienze del mondo reale più coinvolgenti con contenuti basati sul mondo reale. Tuttavia, per farlo devono prima comprendere esattamente dove si trova chi fruisce del servizio o della app.

Niantic

VPS Lightship risponde a questa domanda fondamentale determinando non solo la posizione degli utenti nel mondo, ma stabilendo anche qual è il loro orientamento nel momento in cui iniziano un’esperienza e man mano che si spostano durante tale esperienza.

Prima che il sistema VPS fosse in grado di localizzare gli utenti, è stato necessario creare un nuovo tipo di mappa progettato appositamente per la realtà aumentata, evidenzia l’azienda.

Per costruire questa mappa, un team di esperti, developer e giocatori di Niantic ha raccolto scansioni (brevi video) delle posizioni nel mondo reale. Successivamente, tali dati sono stati elaborati per realizzare una vera e propria mappa del mondo in AR.

Una volta che una posizione è stata sufficientemente scansionata, può essere attivata su VPS Lightship e diventa disponibile per gli sviluppatori, che così possono creare esperienze AR del mondo reale.

Una mappa del mondo in AR per gli sviluppatori

Le persone possono quindi raggiungere queste posizioni VPS per localizzare rapidamente i propri dispositivi e interagire con i contenuti AR persistenti. Con solo un singolo fotogramma realizzato dalla fotocamera dell’utente finale, VPS Lightship individua velocemente la posizione precisa esadimensionale dell’utente.

Niantic

La creazione di questa mappa 3D del mondo – sottolinea l’azienda – è una delle principali sfide dell’AR, che Niantic porta avanti con il suo team di sviluppatori, esperti e alla community di giocatori.

Da anni, Niantic invita infatti i propri utenti a contribuire allo sviluppo dei giochi, mappando il mondo insieme. Finora, i giocatori di Ingress e Pokémon GO hanno fornito 17 milioni di punti di interesse (noti come Wayspot), oltre a milioni di foto e correzioni per Wayspot a livello globale.

Oltre ad affidarsi alla propria community di sviluppatori e giocatori per realizzare una mappa completa che soddisfi le esigenze di tutti i developer, Niantic ha poi ampliato i propri sforzi introducendo un programma di esperti, attivi in sei città chiave, e il progetto proseguirà su questa linea per tutto l’anno.

Gli sviluppatori sanno quali sono i posti più adatti per le loro esperienze, quindi, a partire già da adesso sono invitati da Niantic ad aggiungerli alla mappa tramite l’app Niantic Wayfarer, ora in fase beta. In questo modo, gli sviluppatori potranno creare esperienze nei luoghi più significativi per loro e Niantic potrà velocizzare la costruzione di una mappa 3D del mondo.

Niantic

Oggi, VPS è disponibile in oltre 30.000 posizioni, in  particolare in sei città principali: San Francisco, Los Angeles, Seattle, New York, Londra e Tokyo.

Non si tratta semplicemente di strade o posti pubblici – sottolinea Niantic –, ma piuttosto di una serie di luoghi pubblicamente accessibili tra cui parchi, percorsi, monumenti, imprese locali e altro.

Ogni posizione VPS è molto più che un singolo punto sulla mappa. Sono formate da più scansioni, creando aree localizzabili con un diametro di 10 metri. Questo livello di dettaglio garantisce che, indipendentemente da dove un utente punti la fotocamera, finché rimarrà nel raggio della posizione VPS potrà essere localizzato con precisione.

Per iniziare a usare VPS Lightship, gli sviluppatori possono creare un account e scaricare l’Augmented Reality Developer Kit (ARDK) di Lightship. ARDK e VPS sono progettati per essere compatibili con iOS, Android e Unity. Gli sviluppatori possono provare il modello specifico VPS di Niantic per fare pratica con ARDK Lightship e VPS Lightship.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php