Home Apple Come Google ha aggiornato le app per iOS 15 e iPadOS 15

Come Google ha aggiornato le app per iOS 15 e iPadOS 15

Apple ha appena rilasciato iOS 15 e iPadOS 15 e gli sviluppatori di app per iPhone, grandi e piccoli, stanno aggiornando le loro applicazioni per sfruttarne le nuove funzionalità: tra i primi ad arrivare c’è proprio Google.

Le app di Google sono senza dubbio tra le più popolari e diffuse non solo tra gli utenti Android, ma anche di iOS. E Big G non è certo assente, con le proprie soluzioni, dalla piattaforma mobile di Apple. Nessuna sorpresa, dunque.

Google app

Tra le novità di iOS 15 c’è la modalità Focus, nella localizzazione italiana tradotta con Full immersion.

La modalità Focus è utile per chi ha bisogno di concentrarsi perché sta cercando di lavorare o studiare; o anche per chi ha semplicemente bisogno di una “pausa digitale”.

Le app di Google sono state ora aggiornate per funzionare con la modalità Focus di iOS 15 e rendere le notifiche il più possibile pertinenti, ha annunciato la società di Mountain View.

Google app

Per esempio, se si sta andando in giro con Google Maps, l’app continuerà a far sapere quando si deve svoltare o se ci sono modifiche al percorso, ad esempio per la chiusura di una strada o traffico inaspettato. La modalità Focus non silenzierà questi alert che sono utili e che devono anche essere tempestivi.

Allo stesso modo, l’app Google Home farà sapere all’utente se c’è un volto sconosciuto alla porta di casa. E se si imposta un promemoria in Google Tasks che è legato a un momento specifico, l’app farà in modo di avvisare l’utente.

Ma, al contempo, le notifiche che non sono così urgenti o che non richiedono un’azione immediata andranno direttamente nel Centro notifiche, dove gli utenti potranno controllarle quando per loro sarà più comodo.

Nelle prossime settimane, gli utenti cominceranno a vedere questi nuovi cambiamenti nel comportamento delle notifiche in Gmail, Meet, Tasks, Maps, Home e molte altre app di Google, ha annunciato l’azienda.

Google app

Secondo Big G, in base al feedback degli utenti, i widget per iPhone sono considerati molto utili per accedere alle app e alle funzionalità di Google. Ora arrivano anche sull’iPad, in grande formato.

Nelle prossime settimane, Google Photos e YouTube Music implementeranno le versioni di grandi dimensioni dei loro widget, in modo che gli utenti possano accedere facilmente ai contenuti delle app dalla schermata Home dell’iPad.

E a proposito di accesso ai contenuti, la società di Mountain View ha già reso più facile trovare quello che ci serve in Google Drive usando Spotlight. Ora, se si cerca un brano in Spotlight, è possibile iniziare a riprodurla anche direttamente in YouTube Music.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php