Come Faac ha dimezzato i costi di manutenzione Sap

L’azienda bolognese specializzata in automatismi per varchi civili e industriali, ha fatto leva sulla piattaforma Suse Linux Enterprise Server.

Migrare l'Erp su piattaforma Sap da AS/400 a un più attuale sistema di cluster su base Ibm e Amd.
È accaduto in Faac, storica azienda bolognese specializzata in automatismi per varchi civili e industriali, interessata a ridurre i costi di manutenzione della piattaforma in uso ovviando, al contempo, alla continua necessità di personalizzare l'applicazione.

Scartate le soluzioni Unix high-end di Big Blue e Hp che, stando a quanto dichiarato dall'azienda, avrebbero comportato le stesse problematiche di costi e flessibilità, e prestato ascolto ai dubbi sulla disponibilità di servizio utilizzando una piattaforma Windows based, la scelta di Enrico Minelle, director of It di Faac è caduta su piattaforma Suse Linux Enterprise Server e su H4T, che ha curato la preparazione e l'expertise del team.

Se della prima sono stati apprezzati il set completo di strumenti per ridurre i tempi d'installazione, configurazione, distribuzione e amministrazione, a piacere, della società di consulenza tecnica di Vignola, nel modenese, sono stati l'approccio innovativo nella fornitura di servizi tecnologici alle aziende e una competenza fortemente incentrata sulle piattaforme X.

La stessa che ha consentito l'implementazione del nuovo sistema Sap e la migrazione indolore dei dati Db2 attribuendo la nuova operatività a un cluster a tre nodi con processore Opteron di Amd con un sistema di macchine virtuali Vmware destinate agli ambienti di sviluppo e test, mentre Suse Linux Enterprise High Availability Extension ha permesso di unificare i tre server fisici per garantire la disponibilità dei servizi anche in caso di problemi hardware su singola macchina.

Incoraggiato dalle prestazioni guadagnate, dalla stabilità ottenuta e da un risparmio del 50% sui costi di manutenzione su Sap, l'It director di Faac ha altresì deciso di mettere a frutto i plus della tecnologia implementata per altre applicazioni, rese disponibili in nativo dalla piattaforma e su server differenti da quelli destinati al proprio software gestionale, valutando una riduzione superiore al 15% rispetto ai tempi di gestione delle macchine e delle applicazioni, e una riduzione del Tco di ogni singolo processo It.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here