Cloud: il tool anti-scettici di Google

Il nuovo Cloud Calculator di Google consente di misurare gli effettivi ritorni nel passaggio al cloud computing, in termini monetari, di tempo e di risorse.

Gli strumenti di self-assesment, nel mondo It, non sono proprio una novità.
Negli anni si sono moltiplicati, per aiutare i Cio di volta in volta a valutare i possibili risparmi energetici o i vantaggi nell'implementazione delle diverse tecnologie.

La novità, oggi, è che un tool di self-assessment loha sviluppato anche Google, con l'obiettivo di fornire ai Cio uno strumento utile per proporre ai decision maker aziendali il passaggio alle sue soluzioni cloud.

Lo strumento si chiama Go Google Cloud Calculator e consente ai Cio di effettuare una sorta di test drive nelle soluzioni cloud, con la possibilità di misurare i possibili risparmi in termini monetari, in termini di risorse, in termini di storage, in termini di ore-uomo.

Una volta terminato il test, il risultato, e tutte le cifre associate, può essere convertito in un documento Pdf o in una presentazione, che il Cio può a sua volta presentare, sorta di "pezze d'appoggio giustificative", ai decision maker dell'azienda, per iniziare una seria analisi sulla possibilità di passare alle soluzioni Google.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome